NOTIZIE

15 Luglio 2022

Alunna bocciata in seconda elementare, la scuola si difende: “Troppe assenze”. Ma i genitori ricorrono al Tar

Alunna bocciata in seconda elementare, la scuola si difende: “Troppe assenze”. Ma i genitori ricorrono al Tar

15 July 2022

Scoppia il caso in una scuola pugliese: una bimba di 7 anni è stata bocciata a causa delle moltissime assenze durante l’anno scolastico. I genitori hanno deciso di fare ricorso, lasciando tutto in sospeso fino al 27 luglio.

La scuola, come riporta La Repubblica, ha motivato la non ammissione della bimba in questo modo: durante le lezioni, “la partecipazione è stata discontinua”. E poi a causa delle “ripetute assenze” la sua preparazione è stata giudicata “lacunosa”.

L’istituto si difende: “Abbiamo fatto tutto il possibile per sostenere l’alunna”.

Dopo aver annunciato a voce la bocciatura ai genitori, il 17 giugno arriva nero su bianco il provvedimento. La bambina, scrivono i docenti, “ha sviluppato un impegno limitato alla richiesta. Ha evidenziato un interesse selettivo. La partecipazione è stata discontinua e sollecitata. Ha raggiunto una minima autonomia personale. Il metodo di studio è essenziale per le fasi del lavoro scolastico. A causa delle ripetute assenze la preparazione risulta lacunosa, pertanto è insufficiente”.

La bambina, infatti, durante l’anno scolastico ha fatto circa 50 giorni di assenze concentrate fra marzo e aprile, quando ha prima contratto il Covid (l’infezione ha riguardato poi tutto l’ambiente familiare) e poi ha avuto disturbi legati a un patologia di cui soffre da quando era piccola.

“Nelle poche laconiche righe cui si riduce lo scrutinio finale vi è l’assoluta assenza di motivazioni tanto eccezionali da aver condotto i docenti a bocciare una bambina di seconda elementare”, scrivono gli avvocati Giacomo e Roberta Valla, che seguono la famiglia nel ricorso al Tar.

La scuola si difenderà nel contenzioso con l’Avvocatura dello Stato motivando la propria scelta. “Non si tratta di una decisione punitiva nei confronti della bambina e della sua famiglia”, spiegano dalla scuola aggiungendo come “già durante il primo anno scolastico le insegnati avessero fatto tutto il possibile per sostenere l’alunna”.

Le assenze hanno sicuramente inciso sul giudizio finale, ma il provvedimento di bocciatura ha motivazioni ben più complesse e rientrano nella difficoltà della piccola che ha cominciato in anticipo la scuola primaria a seguire il percorso di studio. “La scelta – aggiungono dalla scuola – non è stata presa a cuor leggero”.

Ora il Tar dovrà decidere nell’udienza in calendario per il 27 luglio.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Visitare monumenti, con bambini al seguito, in questa estate caldissima? Per aiutare le famiglie è stato inaugurato il 27 luglio, nel  Parco archeologico del Colosseo, un Baby… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Concorso DS: aperte le funzioni POLIS per la scelta della regione di assunzione da parte dei candidati utilmente collocati nella graduatoria di merito del concorso nazionale… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo L’ANCODIS (Associazione Nazionale Collaboratori Dirigenti Scolastici) in una nota dichiara che “pur condividendo le criticità relative alle modalità di individuazione del cosiddetto docente esperto (termine che… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Come è noto il termine bullismo deriva dall’inglese “bullying” e viene usato nella letteratura internazionale per connotare il fenomeno delle prepotenze tra pari in un contesto… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola #IOnonESISTO è un progetto di fotografia, esperienza sanitaria, clinica, racconti di vite e di persone che ha ha lo scopo di far conoscere i Disturbi Alimentari, che interessano… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 11 Agosto 2022

Supplenze da GaE e GPS docenti 2022: come funziona l’algoritmo. Da quale classe di concorso si parte? prima il sostegno? [VIDEO]

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email L’algoritmo che gestisce le domande di supplenze per i docenti per l’anno scolastico 2022/23 come funziona in merito all’assegnazione della sede? inizia dal candidato che ha il punteggio più alto oppure da una classe di concorso specifica? E il sostegno quando viene trattato? L’articolo Supplenze da GaE e GPS docenti 2022: come funziona l’algoritmo.

Dirigenti scolastici 11 Agosto 2022

Immissioni in ruolo dirigenti scolastici, istanze dal 9 al 12 agosto: 317 posti disponibili. AVVISO

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dal 9 al 12 agosto i dirigenti scolastici potranno presentare l’istanza per l’immissione in ruolo: in palio ci sono 317 posti vacanti e disponibili.

Guide e Vademecum 11 Agosto 2022

Sicurezza, i ruoli previsti dalla normativa, con modello di nomina a preposto da scaricare

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La Dirigenza scolastica 11 Ago 2022 – 06:18 Luciano Grasso Sicurezza, i ruoli previsti dalla normativa, con modello di nomina a preposto da scaricare 11 August 2022 Forniamo una guida chiara e schematica sui ruoli riconosciuti e disciplinati dalla normativa sulla sicurezza contenuta nel DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n.

Guide e Vademecum 11 Agosto 2022

Un esempio di contratto integrativo i istituto. Modello da scaricare

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La Dirigenza scolastica 11 Ago 2022 – 06:06 Antonio Fundarò Un esempio di contratto integrativo i istituto.

torna all'inizio del contenuto