Diventare docenti

15 Settembre 2022

Assegnazione delle supplenze e funzionamento algoritmo: le testimonianze dei lettori. IN AGGIORNAMENTO

Assegnazione delle supplenze e funzionamento algoritmo: le testimonianze dei lettori. IN AGGIORNAMENTO

15 September 2022

Il sistema di conferimento delle supplenze dei docenti, in modalità telematica, ha lasciato più di una perplessità agli addetti ai lavori.

Dalla Sicilia alla Lombardia, le nomine sono corrette? Come funziona l’algoritmo?

GPS e Supplenze 2022/23: i dubbi dopo l’esito delle nomine: completare spezzone, secondo turno di nomina, MAD? [SPECIALE]

Su Facebook e non solo sono arrivate centinaia di segnalazioni di anomalie al sistema. Ecco alcuni esempi:

Imma scrive: “Usp Latina vergognoso! Al primo turno di nomina, sono scomparse le disponibilità sul posto comune nel basso Lazio per poi ricomparire al secondo turno di nomina, ed essere assegnate a candidate con una manciata di punti e ultime in GPS. È veramente frustrante questa ingiustizia! Vogliamo immediatamente la convocazione in presenza e il ripristino del principio di meritocrazia”

Luana aggiunge: “Frosinone ancora non ha nominato il primo turno… Basta per dire che è vergognoso? E comunque non permette trasparenza oltre che meritocrazia! Quest’ ultima un dettaglio in Italia”.

Teresa: “Usp di Trapani: sono state assegnate cattedre su sostegno a persone inserite nelle graduatorie incrociate, scavalcando fasce e docenti con priorità, specializzazione o tre anni maturati sul sostegno”.

Dora afferma: “Qui nella provincia di Napoli alcune scuole sono state scartate dall’algoritmo e adesso si ritrovano senza organico. Ci hanno detto che sarebbe ripartito l’algoritmo ma non è ripartito proprio nulla!”

Bruna segnala: “Considerata rinunciataria per non avere scelto una sede, scavalcata alla prima assegnazione e attribuita la cattedra da me scelta ad un candidato con minor punteggio rispetto a me”.

C’è chi se la prende con l’algoritmo: “L’anomalia è già il fatto che ci sia un algoritmo a scegliere gli insegnanti”, scrive Sara. Anche Alberto è dello stesso avviso: “Il sistema è iniquo, ingiusto e lede i diritti dei precari non tenendo in alcun conto esperienza e posizione in graduatoria”

Tiziana spiega: “Specializzata sul sostegno ma superata da persone attinte da graduatoria incorniciata con riserva e punteggio più basso. L’algoritmo non funziona come d’altronde il sistema”.

Maria José è dura: “Vergognoso anni di sacrifici ed entra nella scuola chi non ha mai fatto un giorno di servizio a scuola”

Stefania: “A Napoli in una determinata posizione della graduatoria quasi tutti i candidati saltati per dare spazio a chi ha meno punti con e senza riserva e senza abilitazione per il il sostegno”.

Daniela scrive: “Provincia di Massa Carrara, scavalcata dalle colleghe in posizioni con punteggio inferiore. Procedura algoritmo da annullare”.

Luisa: “Provincia di Roma: ritirate cattedre, disponibili al momento della compilazione della domanda con le 150 preferenze, mezz’ora prima dell’assegnazione. Chi, sebbene molto alto in graduatoria, aveva espresso la scelta di sede ritirata dal sorteggio si è trovato scavalcato da colleghi molto più in basso in graduatoria. Annullare la procedura e procedere in presenza in modo trasparente”.

Emanuela: “Annullare la procedura con algoritmo e ritornare in presenza. Basta. Ci vuole trasparenza”.

Infine Francesca: “Io sono stata bypassata perché non ho scelto una scuola incompatibile Per distanza con il Tfa sostegno che dovrò seguire in presenza. Non ho rifiutato, semplicemente non ho scelto”.

Per fare il punto della situazione ritorna Question Time, la rubrica di consulenza curata dalla redazione di Orizzonte Scuola. Appuntamento per giovedì 15 settembre alle 14:30 in diretta su Facebook e YouTube per tutti gli ultimi aggiornamenti.

In collegamento Roberta Vannini (Uil Scuola Campania). Conduce Andrea Carlino.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Favorire lo sviluppo di un ecosistema nazionale per la formazione delle nuove competenze digitali, supportare la valorizzazione delle migliori esperienze, anche in ambito Cloud Computing e… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Da cardine del sistema educativo a categoria sottovalutata e costantemente sotto esame. Nel giro di qualche decennio lo status dei docenti italiani, specie di quelli della… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Scuola e PNRR. Il ministro dell’Istruzione uscente, Patrizio Bianchi, ha iniziato l’opera, ma sarà il prossimo inquilino di Viale Trastevere a doverla completare. Il PNRR destina… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola L’inglese è la lingua internazionale più diffusa al mondo, quella del web, dei social media (circa l’80% dei siti d’informazione online, magazine e personaggi online la utilizza)… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola E‘ “Energia e Clima” il tema del premio Celommi 2022 – 2023 aperto a tutte le scuole d’Italia che vorranno cimentarsi in molteplici linguaggi espressivi. Lanciato dall’IC Rita… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Sport alla primaria con Scuola Attiva Kids, le domande dei tutor entro l’11 ottobre. I requisiti

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Entro le ore 16 del’11 ottobre è possibile presentare domanda per partecipare alla procedura di selezione per Scuola Attiva Kids, il progetto rivolto a tutte le classi di scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritari.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Il debito del 730 non va obbligatoriamente sottratto dalla busta paga

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Il debito derivante dal modello 730 può anche non essere saldato con la busta paga ma pagando con modello F24.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Supplenze GPS e algoritmo: riserve, precedenze, completamenti. Risposte dal Ministero nelle prossime settimane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze GPS e algoritmo: riserve, precedenze, completamenti.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

LIM sì o LIM no? Qual è il vero contributo formativo delle tecnologie a scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email LIM sì o LIM no? Qual è il vero contributo formativo delle tecnologie a scuola? Lettera 6 October 2022 Inviata da Giuseppe D’Angelo – Il lungo periodo di lockdown che ha impedito la didattica in presenza costringendo la Scuola ad inventarsi quella a distanza (DAD) ci ha fatto capire immediatamente quanto importanti possano essere le tecnologie informatiche multimediali, anche nella prassi quotidiana dell’insegnamento.

torna all'inizio del contenuto