NOTIZIE

6 Gennaio 2023

Attività alternative alla religione cattolica, la scelta dal 31 maggio al 30 giugno tramite modulo C

Attività alternative alla religione cattolica, la scelta dal 31 maggio al 30 giugno tramite modulo C

6 January 2023

Dalle ore 8 del 9 gennaio alle 20 del 30 gennaio 2023 è possibile iscriversi all’anno scolastico 2023/24. Al momento dell’iscrizione si può scegliere se avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica. Coloro che decidono di non avvalersi della religione cattolica dovranno poi compilare il modulo C in un secondo momento.

Il Ministero ha già predisposto delle FAQ e pubblicato le indicazioni utili per la scelta delle attività alternative alla religione.

Come compilare e inoltrare il modulo C

La compilazione del modello C consente di esprimere una delle seguenti opzioni:

A) Attività didattiche e formative;
B) Attività di studio e/o di ricerca individuali con assistenza di personale docente;
C) Libera attività di studio e/o di ricerca individuali senza assistenza di personale docente (solo per gli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado);
D) Non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica.

Le istituzioni scolastiche paritarie che non aderiscono al sistema di iscrizioni on line, raccolgono le opzioni degli interessati adoperando il modulo C cartaceo.

FAQ:

Chi può effettuare la scelta dell’attività alternativa all’insegnamento della religione cattolica?
La compilazione e inoltro del modulo integrativo C sono consentite a tutti gli utenti che nella domanda di iscrizione, inoltrata e accettata dalla scuola, hanno indicato di non avvalersi della religione cattolica.

Quali sono le tempistiche per la compilazione e l’inoltro del modulo integrativo C?
La compilazione e inoltro del modulo integrativo C sono consentite dal 31 maggio al 30 giugno 2023.

Si può indicare più di una scelta nel modulo integrativo C?
No, si può effettuare solo una scelta tra le opzioni disponibili sul modulo integrativo C.

La scelta effettuata sul modulo C ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce?
L’opzione operata ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce, potrebbe subire delle modifiche sulla base degli aggiornamenti al piano triennale dell’offerta formativa.

Come posso modificare una scelta, dopo l’inoltro del modulo C?
Finché non si inoltra, è possibile modificare il modulo C (tra il 31 maggio e il 30 giugno 2023). Dopo aver inoltrato il modulo C, però, non è più possibile modificarlo. Per poter aggiornare la scelta è necessario chiamare la segreteria scolastica della scuola a cui è stato inoltrato il modulo C. La scuola può procedere direttamente all’aggiornamento che sarà successivamente visibile, accedendo di nuovo nell’applicazione.

Quale è l’iter che segue l’inoltro del modulo C?
La scuola, destinataria dell’inoltro del modulo C, prende in carico la selezione effettuata dall’utente per organizzare le attività nell’anno scolastico di iscrizione.

La compilazione e inoltro del modulo C riguarda solo gli alunni delle classi prime (scuola primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado)?
Come, per il sistema delle Iscrizioni online, il processo è rivolto solo agli alunni delle classi prime (scuola primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado).

Iscrizioni: è possibile avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica. Per l’infanzia MODULO cartaceo

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente,… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.0 per investire i cospicui investimenti messi a disposizione dal PNRR.… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Ultime ore per le iscrizioni del 2023-24 che per la scuola primaria confermeranno con ogni probabilità anche l’anomalia, prevalentemente territoriale, degli anticipi che hanno registrato… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Quale parità di genere nella scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Inviato da Mario Bocola – Gli alunni nella scuola italiana e soprattutto nel primo ciclo d’istruzione si identificano nella figura della maestra e della professoressa e la riconoscono una “figura materna” dolce, sensibile, amorevole.

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata 31 January 2023 Doppio lavoro senza autorizzazione: così è stata licenziata una docente dopo aver superato il concorso e ottenuto il ruolo nel 2018.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI. Tutti gli adempimenti delle scuole. NOTA

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Skip to content Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali. Nasce Polis, lo sportello digitale per la Pa di Poste Italiane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali.

torna all'inizio del contenuto