NOTIZIE

27 Luglio 2022

CNDDU: occorrono maggiori tutele legali per i caregiver nel settore scuola

CNDDU: occorrono maggiori tutele legali per i caregiver nel settore scuola

27 July 2022

CNDDU – Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani chiede maggiori tutele legali, oltre a quelle già previste dalla normativa (Legge 104/1992; Decreto Legislativo 151/2001), per quei docenti che rivestano il ruolo di caregiver.

In particolare il CNDDU ritiene fondamentale trovare forme di agevolazione in tema di mobilità per consentire a tutti coloro che fossero in possesso di documentazione regolare di rientrare immediatamente nelle sedi dei propri soggetti assistiti. Sarebbe opportuno, per rendere più efficaci tali percorsi, sviluppare una sinergia tra Regioni e Ministero dell’Istruzione in grado di scambiare informazioni utili e protocolli per favorire l’iter di avvicinamento richiesto.

Tale proposta potrebbe trovare un’attinenza con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Missione 5) e la Legge delega in materia di disabilità (legge n. 227 del 22 dicembre 2021 per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di disabilità, in attuazione della riforma 1.1 prevista dalla Missione 5 “Inclusione e Coesione” Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e Terzo settore” del Piano nazionale di ripresa e resilienza).

Nella giurisprudenza, il caregiver trova una sua definizione nella Legge di Bilancio 2018 (L. n. 205 del 27 dicembre 2017): all’articolo 1, comma 255 il caregiver familiare è chi assiste “e si prende cura del coniuge, dell’altra parte dell’unione civile tra persone dello stesso sesso o del convivente di

fatto ai sensi della legge 20 maggio 2016, n. 76, di un familiare o di un affine entro il secondo grado, ovvero, nei soli casi indicati dall’articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di un familiare entro il terzo grado che, a causa di malattia, infermità o disabilità, anche croniche o degenerative, non sia autosufficiente e in grado di prendersi cura di s, sia riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o sia titolare di indennità di accompagnamento ai sensi della legge 11 febbraio 1980, n. 18″.

In considerazione dell’importanza della questione e vista anche la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità del 2006, chiediamo al Ministero dell’Istruzione di avviare al più presto un tavolo di confronto per discutere la problematica in oggetto in quanto non è tollerabile che esistano situazioni in cui caregiver e soggetti assistiti siano separati da più di 1.000 chilometri.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Sono state pubblicate le graduatorie delle 3.571 scuole dell’infanzia statali beneficiarie dei 267,8 mln di fondi stanziati dall’Avviso pubblico “Ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia”.… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola I compiti per le vacanze che tuo figlio deve svolgere lungo tutta la durata del periodo estivo sono tornati. Non senza una certa dose di stress sua… [...]

Pubblicato da Simone Consegnati La scuola dell’infanzia, che molti di noi chiamano ancora ostinatamente “materna” o, peggio, “asilo”, può essere gestita da tre tipi di enti: lo Stato, i comuni,… [...]

Pubblicato da Marco Braghero Viaggio nella scuola finlandese. Ci chiediamo spesso”Cambiare la scuola italiana: è davvero necessario?” La crisi profonda del nostro sistema educativo lo imporrebbe, ma il cambiamento dovrebbe… [...]

Pubblicato da Nicoletta Appignani Quanto è importante oggi nella formazione, nell’apprendimento, in definitiva nel percorso scolastico di uno studente la possibilità di conoscere nuove realtà, di misurarsi con esperienze di… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Scuola dell’infanzia, pubblicate le graduatorie: 267,8 mln per ambienti didattici innovativi

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola dell’infanzia, pubblicate le graduatorie: 267,8 mln per ambienti didattici innovativi 12 August 2022 Sono state pubblicate le graduatorie delle 3.

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Scuola dell’Infanzia: tutto quello che non sai (e che invece tuo figlio vorrebbe che conoscessi)

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola dell’Infanzia: tutto quello che non sai (e che invece tuo figlio vorrebbe che conoscessi) 12 August 2022 La scuola dell’infanzia, che molti di noi chiamano ancora ostinatamente “materna” o, peggio, “asilo”, può essere gestita da tre tipi di enti: lo Stato, i comuni, e i privati, che spesso sono congregazione religiose.

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Scuola, cosa imparare dal modello finlandese: non copiare, ma innovare

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola, cosa imparare dal modello finlandese: non copiare, ma innovare 12 August 2022 Viaggio nella scuola finlandese.

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Come scegliere e organizzare una gita scolastica

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Come scegliere e organizzare una gita scolastica 12 August 2022 Quanto è importante oggi nella formazione, nell’apprendimento, in definitiva nel percorso scolastico di uno studente la possibilità di conoscere nuove realtà, di misurarsi con esperienze di vita differenti, di visitare musei, città lontane, addirittura paesi stranieri? Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone, scriveva Steinbeck.

torna all'inizio del contenuto