NOTIZIE

8 Gennaio 2023

Concorso Dirigenti Scolastici, anno scolastico 2022/23 è compreso nei cinque anni di servizio?

Concorso Dirigenti Scolastici, anno scolastico 2022/23 è compreso nei cinque anni di servizio?

8 January 2023

Concorso Dirigenti Scolastici 2023: siamo in attesa del bando, atto successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 22 dicembre scorso del Regolamento. Nel frattempo i docenti in possesso dei requisiti cominciano la preparazione, anche perchè non sappiamo ancora quanto tempo passerà tra il bando e lo svolgimento della prova.

I requisiti di accesso

I requisiti richiesti per la partecipazione al concorso Dirigenti Scolastici sono i seguenti:

  1.  appartenere al personale docente delle istituzioni scolastiche statali ovvero al personale educativo delle istituzioni educative statali; Potrebbe partecipare un docente che ha presentato dimissioni?
  2. essere assunto con contratto a tempo indeterminato nelle istituzioni scolastiche ed educative statali;
  3. essere stato confermato in ruolo (quindi con anno di prova superato);
  4. essere in possesso di una delle seguenti lauree:
  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al DM n. 509/1999;
  • diploma accademico di II livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.
  • aver svolto 5 anni di servizio
  • essere in possesso dei requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni.

N.B. I titoli di studio  conseguiti all’estero sono considerati validi per l’ammissione al concorso se dichiarati equipollenti o equivalenti a titoli universitari italiani secondo la normativa vigente.

Precisazioni sui cinque anni di servizio utili per l’accesso

Relativamente ai cinque anni di servizio richiesti precisiamo quanto segue:

  • il servizio può essere stato svolto a tempo sia indeterminato che determinato;
  • in caso di servizio svolto a tempo determinato, lo stesso si intende prestato per un anno intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni o se sia stato prestato ininterrottamente dal primo febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale;
  • il servizio di ruolo si considera valido soltanto se effettivamente prestato, con esclusione dei periodi di retrodatazione giuridica;
  • il servizio è valido solo se prestato nelle scuole statali (no paritarie)

N.B. Ai fini dell’ammissione al concorso, si considera valido soltanto il servizio di ruolo effettivamente prestato con esclusione dei periodi di retrodatazione giuridica, restando fermo quanto
previsto al comma 3 circa la validità del servizio prestato anche prima della stipula del contratto a tempo indeterminato.

In ogni caso I candidati partecipano al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento della procedura concorsuale.

Maggiori info sui requisiti di accesso

Entro quando è necessario essere in possesso dei titoli di accesso

I requisiti di accesso devono essere in possesso entro la data di scadenza di presentazione della domanda di partecipazione, che non conosciamo ancora. Il Regolamento indica infatti che sono ammessi a partecipare alla procedura il docente “che abbia effettivamente reso” in riferimento ai cinque anni di servizio.

Questo è particolarmente importante per la possibilità di poter considerare, nel conteggio, anche l’anno scolastico 2022/23. Se il bando venisse pubblicato oggi o domani infatti nessun docente potrebbe considerare quest’anno scolastico tra quelli utili al requisito. Se invece il bando, o meglio la presentazione della domanda scadrà dopo il compimento dei 180 giorni ininterrotti di servizio  – uno dei parametri per considerare utile l’anno scolastico – il 2023/24 dovrà a nostro parere rientrare necessariamente tra quelli validi per il conteggio dei cinque anni di servizio. Ribadiamo che il servizio  – e qui c’è una modifica rispetto alla bozza  – vale solo prestato presso le scuole statali.

Concorso per dirigenti scolastici, corso di preparazione: 28 formatori, 200 video, migliaia di quiz per la preselettiva

Prove

Il concorso, organizzato su base regionale, si articola in:

  • eventuale prova preselettiva Tutte le info sulla preselettiva
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione dei titoli
  • graduatoria di merito (stilata sulla base della somma dei voti della prova scritta, della prova orale e del punteggio attribuito ai titoli)

Cosa conterrà il bando

La tabella di valutazione dei titoli

Concorso per dirigenti scolastici, corso di preparazione: 28 formatori, 200 video, migliaia di quiz per la preselettiva

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente,… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.0 per investire i cospicui investimenti messi a disposizione dal PNRR.… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Ultime ore per le iscrizioni del 2023-24 che per la scuola primaria confermeranno con ogni probabilità anche l’anomalia, prevalentemente territoriale, degli anticipi che hanno registrato… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Quale parità di genere nella scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Inviato da Mario Bocola – Gli alunni nella scuola italiana e soprattutto nel primo ciclo d’istruzione si identificano nella figura della maestra e della professoressa e la riconoscono una “figura materna” dolce, sensibile, amorevole.

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata 31 January 2023 Doppio lavoro senza autorizzazione: così è stata licenziata una docente dopo aver superato il concorso e ottenuto il ruolo nel 2018.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI. Tutti gli adempimenti delle scuole. NOTA

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Skip to content Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali. Nasce Polis, lo sportello digitale per la Pa di Poste Italiane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali.

torna all'inizio del contenuto