CONCORSI

17 Maggio 2019

Concorso scuola Infanzia e Primaria 2019: il Regolamento

Partecipa al webinar gratuito oggi, 16 maggio

Lo scorso 7 maggio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Regolamento dei nuovi concorsi ordinari per posti comuni e di sostegno nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria.

Un Regolamento che anticipa molti elementi del bando che verrà pubblicato prossimamente, consentendo ai potenziali candidati di predisporsi per tempo e anche di avviare la preparazione. Il primo scoglio da superare sarà quello della prova di preselezione

Ne parleremo oggi, giovedì 16 maggio, alle 15.30, in un webinar gratuito dal titolo “Concorso ordinario Infanzia e Primaria: il Regolamento”.

Nel webinar verranno anche scambiate tutte le informazioni, ed eventuali indiscrezioni, disponibili sulla procedura concorsuale.

Non puoi seguire il webinar gratuito in diretta oggi, giovedì 16 maggio, alle 15.30? Nessun problema: il giorno successivo riceverai per mail il link per vedere il webinar quando e quante volte vorrai, purché ti sia iscritto all’evento.
La partecipazione al webinar del 16 maggio non consente di ricevere l’attestato di partecipazione.

Clicca qui e iscriviti subito al webinar gratuito di oggi, giovedì 16 maggio, alle 15.30

Il Relatore del webinar 

Sergio Govi
Ex Dirigente scolastico, ha prestato servizio come capo d’istituto in ambito provinciale e nel Comune di Reggio Emilia. 
Esperto di problematiche scolastiche ed educative, nel corso degli anni ha partecipato a numerosi seminari e convegni relativi a riforme scolastiche, e a problematiche di formazione del personale scolastico. 
Autore di numerose pubblicazioni attinenti agli aspetti organizzativi e normativi della scuola. da più di 20 anni collabora con Tuttoscuola.

da Tuttoscuola.com

Concorso scuola Infanzia e Primaria 2019: il Regolamento

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola di Maurizio Maglioni* Il modello  trasmissivo – ripetitivo si dimostra ogni giorno sempre più inadeguato alla formazione umana delle giovani generazioni del XXI secolo. La scuola… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Un concorso per gli studenti che amano la poesia: è stato lanciato dall’associazione Archicultura e si rivolge in ai giovani autori di età corrispondete alla frequenza… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Educazione e cura della prima infanzia e accesso a un’assistenza a lungo termine di alta qualità e a prezzi accessibili. Su questi due temi il Consiglio… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Alla Riunione Ministeriale del Comitato per le Politiche dell’Istruzione (EDPC) dell’OCSE a Parigi, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha posto ufficialmente tre temi:… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Contesto: Classi terze della scuola dell’infanzia dell’IC IV di Lodi. Math in Progress 2015-2016 Docente: Maria Teresa Malvicini “Sulla linea dei numeri” è il titolo del… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Me.Mo. Merito e Mobilità Sociale, proroga domande progetto al 18 dicembre

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Skip to content Me.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Stop al bonus cultura 18 App, la maggioranza spinge. Protesta l’opposizione. EMENDAMENTO LEGGE DI BILANCIO

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Stop al bonus cultura 18 App, la maggioranza spinge.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Supplenze ATA 2022: in totale sono più di 50 mila, di cui 36.171 al 30 giugno. Ecco i dati di tutte le regioni

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze ATA 2022: in totale sono più di 50 mila, di cui 36.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Supplenze, docente disoccupata a causa dell’algoritmo che l’ha esclusa dai turni successivi. Giudice le dà ragione e ordina all’Ufficio Scolastico di attribuirle incarico

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze, docente disoccupata a causa dell’algoritmo che l’ha esclusa dai turni successivi.

torna all'inizio del contenuto