NOTIZIE

8 Gennaio 2023

Congedo mestruale per le alunne, una docente dice no: “Effetto boomerang in tema di parità dei diritti”

Congedo mestruale per le alunne, una docente dice no: “Effetto boomerang in tema di parità dei diritti”

8 January 2023

Assenza giustificata per due giorni per le alunne di un liceo di Ravenna, in caso di ciclo mestruale doloroso a patto di presentare un singolo certificato medico una volta all’anno.

Il “permesso” è stato pensato sul modello di quello approvato in Spagna per le lavoratrici. In Italia, però, si arriva in ritardo rispetto al resto del mondo. Ad esempio in Giappone il congedo mestruale è realtà dal 1947. Misure analoghe sono previste in Corea del Sud, Indonesia e Zambia,

La novità, come prevedibile, ha diviso in due l’opinione pubblica tra chi è a favore dell’iniziativa e chi, invece, la considera “esagerata” e teme che le studentesse possano approfittarsene.

Su Famiglia Cristiana c’è spazio per le considerazioni di Paola Spotorno, docente: “Da insegnante di lungo corso, che ha insegnato per oltre trent’anni in istituti scolastici superiori, prevalentemente femminili, non riesco a capire la logica, la ragione che ha spinto un consiglio di istituto ad introdurre la possibilità, alle studentesse che restassero a casa per forti dolori mestruali, di non vender conteggiate tali assenze sul monte ore annuale. Come donna ho paura che aprire la strada al congedo mestruale possa avere un effetto boomerang in tema di parità dei diritti. Questa iniziativa infatti porrebbe di nuovo l’accento sull’essere noi donne, anche per ragioni fisiche, il sesso debole e bisognoso di protezione quasi paterna. Se, poi, dal mondo della scuola ci si dovesse spostare al mondo del lavoro, il congedo mestruale potrebbe rafforzare la mentalità secondo cui è meglio assumere un uomo invece che una donna, creando ulteriori alibi per lasciare a casa le donne. Insomma un passo indietro sulla strada dei diritti e della parità”.

Leggi anche

Assenze per motivi mestruali, le studentesse saranno giustificate. Succede in un liceo artistico

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente,… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.0 per investire i cospicui investimenti messi a disposizione dal PNRR.… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Ultime ore per le iscrizioni del 2023-24 che per la scuola primaria confermeranno con ogni probabilità anche l’anomalia, prevalentemente territoriale, degli anticipi che hanno registrato… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Quale parità di genere nella scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Inviato da Mario Bocola – Gli alunni nella scuola italiana e soprattutto nel primo ciclo d’istruzione si identificano nella figura della maestra e della professoressa e la riconoscono una “figura materna” dolce, sensibile, amorevole.

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata 31 January 2023 Doppio lavoro senza autorizzazione: così è stata licenziata una docente dopo aver superato il concorso e ottenuto il ruolo nel 2018.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI. Tutti gli adempimenti delle scuole. NOTA

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Skip to content Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali. Nasce Polis, lo sportello digitale per la Pa di Poste Italiane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali.

torna all'inizio del contenuto