Tutto scuola

26 Settembre 2022

Congresso Uil Scuola: ‘Siamo la voce libera della scuola

Congresso Uil Scuola: ‘Siamo la voce libera della scuola

26 September 2022

Il secondo congresso nazionale della Federazione Uil scuola RUA, svoltosi a Roma nei giorni 21-23 settembre, si è concluso con l’approvazione della linea politica illustrata in apertura dei lavori da Giuseppe D’Aprile, segretario generale del sindacato dallo scorso mese di agosto 2022, eletto a questo incarico dal Consiglio Nazionale.

Siamo la voce libera della scuola”, ha detto in esordio D’Aprile, richiamando e confermando la tradizionale posizione del sindacato in favore della scuola statale e dei suoi valori di riferimento: laicità, pluralismo, democrazia. Ma anche difesa della professionalità dei docenti e di tutto il personale della scuola (la Uil scuola ha un forte radicamento anche tra il personale ATA), che anche in occasione della pandemia ha dimostrato senso di responsabilità e dedizione al lavoro adattandosi anche a sue spese a forme di didattica, come quella a distanza, mai in precedenza praticate.

In quel periodo, osserva D’Aprile, la scuola “era tornata al centro dell’attenzione, ma per motivi sanitari più che politici”. Ora è necessario riportarla alla ribalta, ripristinarne l’autorevolezza, che si fonda in primo luogo sul rispetto dovuto agli insegnanti (“Rispetto non è una semplice parola, ma un principio di vita”) ma anche sulla rivalutazione della sua funzione sociale (“Occorre ripensare la scuola e il suo ruolo nella società”) e sulla sua natura di investimento sul futuro: “Serve un provvedimento organico per pensare oggi la scuola di domani” rafforzando la cultura generale di base di tutti i giovani.

Non sono mancate, nel discorso di D’Aprile, osservazioni e passaggi polemici nei confronti dei mass media, che trattano spesso le complesse questioni scolastiche in modo superficiale, e soprattutto dell’Invalsi: “Si valuta attraverso inutili e sterili test, somministrati da un Istituto bacchettato dalla Corte dei conti, che durante la pandemia è costato 5 milioni”, ha detto il sindacalista rivolgendosi al capo Dipartimento del Ministero, intervenuto al Congresso in rappresentanza del Ministro (“Caro Versari, sono questi gli sprechi da eliminare…”). Anche sull’alternanza scuola lavoro e sugli stage D’Aprile è stato netto e polemico: “Non possiamo assistere inermi a morti come quella di Giuliano. La scuola non deve piegarsi alle logiche di mercato; a scuola non si lavora, si studia!”.

La Uil scuola conferma infine il patto di azione unitaria in vista del rinnovo del contratto con gli altri sindacati rappresentativi (Cisl, Cgil, Snals e Gilda), presenti al Congresso con i loro segretari, e ribadisce alcune linee di fondo dell’azione sindacale: eliminazione del precariato “valorizzando le esperienze acquisite”, no alla chiamata diretta degli insegnanti (“Le famiglie diventerebbero clienti da accontentare”…), no alla Scuola di Alta formazione che realizzerebbe una “formazione piramidale e dirigista”, aumento consistente degli stipendi per tutti: “Non reggono il passo con l’aumento del costo della vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola di Maurizio Maglioni* Il modello  trasmissivo – ripetitivo si dimostra ogni giorno sempre più inadeguato alla formazione umana delle giovani generazioni del XXI secolo. La scuola… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Un concorso per gli studenti che amano la poesia: è stato lanciato dall’associazione Archicultura e si rivolge in ai giovani autori di età corrispondete alla frequenza… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Educazione e cura della prima infanzia e accesso a un’assistenza a lungo termine di alta qualità e a prezzi accessibili. Su questi due temi il Consiglio… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Alla Riunione Ministeriale del Comitato per le Politiche dell’Istruzione (EDPC) dell’OCSE a Parigi, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha posto ufficialmente tre temi:… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Contesto: Classi terze della scuola dell’infanzia dell’IC IV di Lodi. Math in Progress 2015-2016 Docente: Maria Teresa Malvicini “Sulla linea dei numeri” è il titolo del… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 10 Dicembre 2022

DIRETTA | Stipendio dicembre, tredicesima e arretrati: tutte le risposte alle vostre domande. Question Time con Cavallini (Anief)

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla tredicesima agli arretrati, il cedolino di dicembre è particolarmente atteso per il personale scolastico.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti” 9 December 2022 Il tema delle intercettazioni, come “strumento micidiale di delegittimazione personale” tanto che “la loro diffusione selezionata e pilotata rappresenta anche un pericolo per la riservatezza e l’onore delle persone”.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari” 9 December 2022 Borse di studio più remunerative, una platea più larga di studenti beneficiari.

Diventare docenti 9 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis: le GRADUATORIE. Aggiornato con Sicilia

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: 14.

torna all'inizio del contenuto