NOTIZIE

5 Gennaio 2023

Covid, rientro studenti in classe dopo 5 giorni da tampone positivo: ecco cosa dice l’ATS Brescia

Skip to content

Covid, rientro studenti in classe dopo 5 giorni da tampone positivo: ecco cosa dice l’ATS Brescia

5 January 2023

Con il nuovo anno cambiano le regole anti Covid: le nuove disposizioni sono contenute nella circolare del Ministero della Salute del 31 dicembre 2022 con oggetto “Aggiornamento delle modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso COVID-19”. L’ATS Brescia ha diffuso una nota di approfondimento con le nuove regole per le scuole.

Si fa presente che il Ministero dell’Istruzione e del merito non ha ancora diffuso una nota specifica per l’ambito scolastico. Le informazioni sono dedotte dalla circolare del Ministero della Salute sopra citata.

In attesa delle indicazioni procedurali per la gestione dei contatti di caso COVID-19 nel contesto scolastico da parte di Regione Lombardia, che vi verranno comunicate appena ricevute – precisa l’ATS Brescia – , si forniscono le prime indicazioni:

  • In presenza di un caso positivo, la misura dell’autosorveglianza (obbligo dell’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti), che coinvolge la classe nella quale era presente il caso positivo, viene ridotta da 10 giorni a 5 giorni.
  • Il rientro a scuola dei casi positivi è previsto, per i casi che sono sempre stati asintomatici e per coloro che non presentano comunque sintomi da almeno 2 giorni, dopo 5 giorni dal primo test positivo a prescindere
    dall’effettuazione del test antigenico o molecolare. In questo caso è obbligatorio, con le modalità previste nei diversi cicli scolastici, l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 fino al decimo giorno dalla data del primo test positivo o dall’inizio della comparsa dei sintomi: tale precauzione potrà essere interrotta a seguito di negatività ad un test antigenico o molecolare.

In tutti gli altri casi previsti dalla Circolare Ministeriale spetta ai genitori/tutori segnalare al Dirigente Scolastico che il minore sta rientrando a scuola nel rispetto della normativa vigente.

Rientro a scuola degli studenti:

  • Rientro anticipato a scuola del caso positivo, rispetto ai 5 giorni di isolamento: potrà avvenire solo presentando un tampone molecolare o antigenico negativo.
  • Rientro in comunità degli alunni / studenti dopo 5 giorni dal primo test positivo: non è più necessaria la presentazione dell’esito del tampone negativo né alcuna attestazione di fine isolamento, che non è infatti più prevista.

Indicazioni ATS Brescia

Covid a scuola, nuove regole: stop isolamento prima del quinto giorno con tampone negativo. Autosorveglianza scende a 5 giorni

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Covid, rientro studenti in classe dopo 5 giorni da tampone positivo: ecco cosa dice l’ATS Brescia

5 January 2023

Covid, rientro studenti in classe dopo 5 giorni da tampone positivo: ecco cosa dice l’ATS Brescia

5 January 2023

Covid, rientro studenti in classe dopo 5 giorni da tampone positivo: ecco cosa dice l’ATS Brescia

5 January 2023

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente,… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.0 per investire i cospicui investimenti messi a disposizione dal PNRR.… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Ultime ore per le iscrizioni del 2023-24 che per la scuola primaria confermeranno con ogni probabilità anche l’anomalia, prevalentemente territoriale, degli anticipi che hanno registrato… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Quale parità di genere nella scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Inviato da Mario Bocola – Gli alunni nella scuola italiana e soprattutto nel primo ciclo d’istruzione si identificano nella figura della maestra e della professoressa e la riconoscono una “figura materna” dolce, sensibile, amorevole.

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata 31 January 2023 Doppio lavoro senza autorizzazione: così è stata licenziata una docente dopo aver superato il concorso e ottenuto il ruolo nel 2018.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI. Tutti gli adempimenti delle scuole. NOTA

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Skip to content Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali. Nasce Polis, lo sportello digitale per la Pa di Poste Italiane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali.

torna all'inizio del contenuto