NOTIZIE

4 Agosto 2022

Durata e importo della Naspi: come si individuano i 4 anni precedenti?

Durata e importo della Naspi: come si individuano i 4 anni precedenti?

4 August 2022

Com e si calcolano i 4 anni per determinare la durata dell’indennità di disoccupazione e il suo importo?

La durata e l’importo della Naspi dipendono dai contributi versati e dalle retribuzioni medie dei precedenti 4 anni. Ma cosa significa e come si individuano i 4 anni in questione? Scopriamolo rispondendo alla domanda di una lettrice che ci chiede:

Buongiorno,La mia domanda potrà sembrare un po’ assurda però devo capire nell’eventualità come comportarmi.

Lavoro nella pubblica amministrazione, nel settore sanità, dal 23 aprile 2018, in precedenza ho lavorato presso un ente privato a contratto sempre indeterminato per un anno.

Volevo capire, ipotizzando di accettare un incarico come MAD annuale, intorno ad ottobre/novembre, per il prossimo anno scolastico ’22/’23 se quei 4 mesi del 2018 contano come ” 13 settimane nei 4 anni precedenti” e quindi se 4 anni sono contati come annualità solare oppure se sono già fuori dalle tempistiche per cui mi spetterebbe la naspi.

Grazie. 

In attesa di una vostra risposta. 

Individuazione dei 4 anni precedenti la Naspi

I 4 anni che si prendono in considerazione sono quelli che precedono lo stato di disoccupazione.  Prendendo il suo caso come esempio, se lascia il suo attuale lavoro per accettare un incarico annuale che termina, supponiamo, il 30 giugno 2023, i 4 anni precedenti partono dal 30 giugno 2019.

Di fatto, quindi, i 4 mesi di contributi versati nel settore privato nel corso del 2018 non potranno essere utilizzati per il calcolo e la durata della Naspi. Così come non saranno considerati i periodi lavorati a tempo indeterminato per la pubblica amministrazione.

Se nei 4 anni individuati, poi, sono presenti periodi considerati neutri l’arco temporale si potrebbe allungare. I periodi neutri per la Naspi sono quelli riferiti a cassa integrazione a zero ore, periodi di lavoro all’estero in Paesi non convenzionati con l’Italia, periodi di malattia e infortunio, assenze per permesso legge 104 e congedo straordinario retribuito, aspettativa sindacale.

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Patti per la scuola, lezioni in presenza, miglioramento dell’alternanza scuola lavoro. E poi ancora: potenziamento insegnanti di sostegno, ius scholae, opportunità di crescita professionale per i… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola È difficile oggi, più di ieri, essere insegnanti. La società si è fatta più complessa, le trasformazioni continue ci mettono di fronte a problemi sempre nuovi… [...]

Di Diana Cipressi Un progetto di accoglienza, pensato come un momento di condivisione di attività laboratoriali ludico-didattiche destinate ad alunni di ordini diversi di scuola, sarà predisposto attraverso un ambiente… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Concorso dirigenti tecnici: parlare di Dirigenza tecnica significa comprendere la collocazione giuridica di questo profilo nel sistema scolastico italiano, ripercorrere le principali trasformazioni di questa funzione in relazione… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Le prime ansie si sperimentano proprio tra i banchi di scuola. Ci si inizia a fare i conti dalla scuola primaria con le prime interrogazioni e… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 20 Agosto 2022

Finestre aperte contro il Covid, valutare possibili controindicazioni nell’uso degli aeratori. NOTA Ministero [PDF]

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Il Ministero dell’Istruzione, nella nota emanata nella giornata di venerdì, a firma del capo dipartimento Stefano Versari, ribadisce quanto già definito dalle linee guida per l’aerazione e la qualità dell’aria nelle scuole.

Diventare docenti 20 Agosto 2022

Supplenze 2022, ecco quali tipologie di aspettativa e congedo è possibile chiedere alla firma del contratto

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze 2022, ecco quali tipologie di aspettativa e congedo è possibile chiedere alla firma del contratto 20 August 2022 Una volta ottenuta la supplenza, all’esito della presentazione della domanda (termine ultimo 16 agosto), l’interessato può fruire degli istituti di aspettativa e congedo previsti dalla normativa vigente.

NOTIZIE 19 Agosto 2022

Rinnovo contratto enti locali, Ancodis: “E se prendessimo spunto per il rinnovo del CCNL scuola?  

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Rinnovo contratto enti locali, Ancodis: “E se prendessimo spunto per il rinnovo del CCNL scuola?   19 August 2022 È stata sottoscritta l’ipotesi di contratto collettivo nazionale per le funzioni locali.

torna all'inizio del contenuto