Notizie e comunicati

11 Giugno 2018

Il problema delle reggenze irrisolto nell’agenda di Bussetti

Logo-tuttoscuola111

29 December 2019

Le istituzioni scolastiche condotte in reggenza sono 1748

A queste dal prossimo anno scolastico se ne aggiungeranno circa altre 400 per effetto dei pensionamenti, raggiungendo il ragguardevole numero complessivo di circa 2.150.

In questo modo quasi la metà delle 8.220 istituzioni scolastiche statali avrà il dirigente scolastico a mezzo servizio (reggente oppure titolare con reggenza altrove): una situazione che non fa bene alla scuola e che, soprattutto, carica ingiustamente di responsabilità alcune migliaia di dirigenti, penalizzati anche contrattualmente rispetto alla restante dirigenza pubblica.

Se il concorso che si sta avviando con la prova di preselezione al 23 luglio non dovesse concludersi, come atteso e sperato, entro il 1° settembre 2019, vi sarebbero circa altre 400 sedi da coprire con reggenze, portando il numero delle sedi senza dirigente titolare a circa 2.550 da affidare in reggenza a dirigenti titolari altrove.

Le istituzioni scolastiche con dirigente a mezzo servizio supererebbero le 5 mila unità (60% del totale), che è come dire che soltanto il restante 40% (due su cinque) potrà avvalersi di un dirigente scolastico a tempo pieno.

Avremmo un sistema scolastico in ulteriore sofferenza, senza disporre di una guida che assicuri almeno condizioni organizzative e gestionali normali. E i tempi per evitare questo scenario sono davvero stretti.

Per il ministro Bussetti un altro problema urgente da affrontare con soluzioni per tamponare il peggio. Tuttoscuola, la settimana scorsa, ha prospettato alcune possibili vie di uscita per fronteggiare le criticità che si prospettano, intervenendo sui tempi del concorso, su quelli delle nomine e sugli incarichi presidenza ( https://www.tuttoscuola.com/concorso-ds-fuori-dalla-crisi-si-riuscira-a-rispettare-i-tempi-per-il-1-settembre-2019/).

Fonte dell’articolo: Tuttoscuola.com 



Il problema delle reggenze irrisolto nell’agenda di Bussetti

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Non sono poche, né di poco conto, le obiezioni che la CISL muove nei confronti della legge di bilancio che il Governo Meloni si accinge a… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola L’agenzia di stampa francese Afp France Press ha effettuato uno studio sulla penuria degli insegnanti. Sono state prese in esame Germania, Costa D’Avorio, Stati Uniti e… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Sei un docente o un collaboratore scolastico? Sai che potresti avere una spada di Damocle sopra la testa?  Scopri perché, guarda il video La normativa vigente… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Inviata a tutti gli istituti scolastici la nota con le indicazioni per le iscrizioni all’anno scolastico 2023/2024. Anche quest’anno le procedure si svolgeranno online per tutte le classi prime delle scuole statali… [...]

Pubblicato da Nicoletta Appignani Il libro è uscito a gennaio 2018  ma è quanto mai d’attualità, viste le notizie degli ultimi tempi. Una parola accomuna tutte queste vicende e mille altre… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 3 Dicembre 2022

Le classi 2.0: il regolamento sulla dematerializzazione delle verifiche scritte

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Le classi 2.

NOTIZIE 3 Dicembre 2022

Docente trasferita per incompatibilità ambientale, i genitori fanno ricorso. Il Tar li boccia: è un vantaggio per la docente

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Docente trasferita per incompatibilità ambientale, i genitori fanno ricorso.

Tutto scuola 3 Dicembre 2022

Inclusione: strategie per la gestione delle nostre classi. Webinar gratuito oggi, 2 dicembre

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Il nuovo PEI è legittimo.

NOTIZIE 2 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis, percorsi 5 CFU in Piemonte. Iscrizioni da gennaio, frequenza non obbligatoria

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis, percorsi 5 CFU in Piemonte.

torna all'inizio del contenuto