NOTIZIE

26 Luglio 2022

Immissioni in ruolo 2022, richiesta part-time: chi decide se sarà verticale oppure orizzontale? [VIDEO]

Immissioni in ruolo 2022, richiesta part-time: chi decide se sarà verticale oppure orizzontale? [VIDEO]

26 July 2022

Nuovo appuntamento con Question time dedicato alle immissioni in ruolo: nella diretta del 26 luglio si è parlato anche di chi richiede il part-time.

All’atto dell’immissione in ruolo, può essere richiesto il part-time? Chi decide se sarà un part-time verticale o orizzontale? Può proporlo il lavoratore?

Si tratta infatti di uno dei quesiti a cui ha risposto Chiara Cozzetto, segretaria nazionale del sindaco Anief: “All’atto dell’immissione in ruolo si può chiedere il part-time. Lo si chiede direttamente alla scuola attribuita”.

Magari se si è già deciso per il part-time è meglio non aspettare il primo settembre alla presa di servizio per comunicare al dirigente scolastico della scuola assegnata che si vuole fare part-time. Comunque si piò formalizzare il primo settembre“, consiglia la sindacalista.

Inoltre – aggiunge Cozzetto – a decidere se fare part-time orizzontale o verticale è proprio il lavoratore, che dunque lo comunicherà al dirigente scolastico“.

RIVEDI IL QUESTION TIME 

44:30 – All’atto dell’immissione in ruolo può essere richiesto il part-time? Chi decide se sarà un part-time verticale o orizzontale? Può richiederlo il lavoratore?

Ricordiamo che le immissioni in ruolo, ai sensi dell’articolo 399, comma 1, del D.lgs. 297/94, avvengono attingendo per il 50% da graduatorie ad esaurimento (GaE) e per il 50% da graduatorie di merito (GM) concorsuali.

Nel caso in cui:

  • la graduatoria di un concorso (per titoli ed esami) sia esaurita e rimangano posti ad esso assegnati, questi si aggiungono a quelli attribuiti alla corrispondente GaE; tali posti sono reintegrati in occasione della procedura concorsuale successiva (articolo 399, comma 2, D.lgs. 297/94, per tutti i gradi di istruzione);
  • la graduatoria ad esaurimento sia esaurita o non sufficientemente capiente, per i posti ad essa assegnati si procede a nomina dalle graduatorie concorsuali (art. 17/1 del D.lgs. 59/2017 per la scuola secondaria e art. 4, comma 1-ter, del DL 12 n. 87/2018, convertito in legge n. 96/2018 per la scuola dell’infanzia e primaria).

Precisiamo che il 50% dei posti destinati alle graduatorie di merito concorsuali, in seguito alle diverse procedure svoltesi nel tempo, sono a loro volta suddivisi, con percentuali differenti, tra le varie GM interessate.

SCARICA ALLEGATO A istruzioni operative

Scarica Allegato B distribuzione posti  a livello regionale

Il DECRETO del 19 luglio 2022

La nota del 21 luglio 2022 “Disposizioni concernenti le immissioni in ruolo del personale docente per l’anno scolastico 2022/2023. ”

  • entro il 2 agosto completamento delle ordinarie operazioni di immissioni in ruolo 
  • entro il 10 agosto Call veloce

Avvisi USR e date. Attenzione: sono ancora possibili nuove convocazioni da nuove graduatorie del concorso 2020

TUTTI I POSTI DISPONIBILI SU BASE REGIONALE

TUTTI I POSTI DISPONIBILI PER CLASSE DI CONCORSO E PROVINCE


Tutti i posti disponibili su sostegno dopo la mobilità

Tutti i posti disponibili per assunzioni Media dopo mobilità

Tutti i posti disponibili immissioni in ruolo Superiori dopo mobilità

Tutti i posti disponibili Infanzia e Primaria per provincia liberi dopo la mobilità

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Immissioni in ruolo 2022, richiesta part-time: chi decide se sarà verticale oppure orizzontale? [VIDEO]

Pubblicato da Orazio Niceforo “Stiamo definendo gli ultimi dettagli del nostro programma per le elezioni del 25 settembre. Per noi davanti a tutto, trasversalmente, ci sarà la scuola, con il piano ‘Conoscere… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo I tre partiti ­– Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia – che, insieme ad altre formazioni minori, formano la coalizione di Centro-Destra, che si presenterà unitariamente… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Pubblicate le “Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 nell’ambito dei servizi educativi per l’infanzia gestiti dagli… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Sono state pubblicate le graduatorie delle 3.571 scuole dell’infanzia statali beneficiarie dei 267,8 mln di fondi stanziati dall’Avviso pubblico “Ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia”.… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola I compiti per le vacanze che tuo figlio deve svolgere lungo tutta la durata del periodo estivo sono tornati. Non senza una certa dose di stress sua… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 14 Agosto 2022

Elezioni 2022 e scuola: precariato, stipendi, edilizia. I programmi dei partiti a confronto. AGGIORNATO CON MOVIMENTO 5 STELLE

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Entra nel vivo lo scontro politico per la campagna elettorale 2022.

Diventare docenti 14 Agosto 2022

Concorso straordinario bis, assunzioni. Scelta provincia e scuole su Istanze online: conseguenze per rinuncia o mancata indicazione sedi

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis, assunzioni.

NOTIZIE 14 Agosto 2022

Pensioni, la crisi spinge verso il ritorno alla Legge Fornero (apprezzata da Bruxelles): ecco cosa può cambiare dal 2023

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Pensioni, la crisi spinge verso il ritorno alla Legge Fornero (apprezzata da Bruxelles): ecco cosa può cambiare dal 2023 14 August 2022 Il prossimo governo dovrà affrontare, tra gli altri temi sul tavolo, anche quello delle pensioni.

NOTIZIE 14 Agosto 2022

Contratto scuola, sarà il prossimo governo a chiudere la trattativa: 300 euro la richiesta dei sindacati, l’esecutivo punta a 120 euro lordi

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Contratto scuola, sarà il prossimo governo a chiudere la trattativa: 300 euro la richiesta dei sindacati, l’esecutivo punta a 120 euro lordi 14 August 2022 Sarà il prossimo governo che uscirà dalle elezioni del 25 settembre a chiudere la trattativa per il rinnovo del contratto.

torna all'inizio del contenuto