NOTIZIE

6 Ottobre 2022

La scuola che non vorrei. Lettera

La scuola che non vorrei. Lettera

6 October 2022

Inviata da Luca Ferrari – E’ successo ancora. Anche quest’anno la Scuola è ripartita “al volo”, in una frenetica e schizofrenica corsa contro il tempo, dando vita ad un patetico inseguimento alle risorse (umane e non).

Classi scoperte, insegnanti di sostegno evanescenti, segreterie insistenti e prive di forza per affrontare l’enorme carico burocratico e amministrativo. Questo è parte di ciò che troviamo a scuola, per lo meno in moltissime scuole, in questi giorni. Siamo al cinque Ottobre e la situazione si presenta ancora così.

Come ogni anno, ma forse questa volta anche peggio. Oltre a questi gravi “vuoti istituzionali” se ne aggiunge un altro, altrettanto grave, che alcuni docenti stanno vivendo sulla loro pelle e su quella delle loro famiglie: il contratto di personale a tempo indeterminato, in servizio dal primo Settembre 2022, non risulta registrato alla ragioneria territoriale di stato competente, quindi non viene erogato lo stipendio.

Cosa non ha funzionato e continua a non funzionare?

Hanno sbagliato le segreterie? La causa è la mancanza di personale? Qualcuno dovrebbe dare delle risposte serie e immediate a questi docenti che stanno lavorando in un ennesimo enorme – e imperdonabile – vuoto istituzionale.

D’altronde, purtroppo, non stupisce più la scarsissima – per non dire nulla – considerazione verso la scuola e le persone che al suo interno vivono e lavorano quotidianamente. Abbiamo un grande problema culturale (riguarda tutti), ormai lo sappiamo, ma è giusto ricordarcelo per cercare di superarlo.

Penso che il primo passo sia la consapevolezza, anche e soprattutto al di fuori dell’istituzione scolastica.

Quella che ho descritto in poche righe è la Scuola che NON vorrei più vedere. E’ sbagliata, irrispettosa delle persone, del loro lavoro e delle loro vite.

Buona giornata mondiale degli insegnanti (anche quelli senza contratto!)

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola di Maurizio Maglioni* Il modello  trasmissivo – ripetitivo si dimostra ogni giorno sempre più inadeguato alla formazione umana delle giovani generazioni del XXI secolo. La scuola… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Un concorso per gli studenti che amano la poesia: è stato lanciato dall’associazione Archicultura e si rivolge in ai giovani autori di età corrispondete alla frequenza… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Educazione e cura della prima infanzia e accesso a un’assistenza a lungo termine di alta qualità e a prezzi accessibili. Su questi due temi il Consiglio… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Alla Riunione Ministeriale del Comitato per le Politiche dell’Istruzione (EDPC) dell’OCSE a Parigi, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha posto ufficialmente tre temi:… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Contesto: Classi terze della scuola dell’infanzia dell’IC IV di Lodi. Math in Progress 2015-2016 Docente: Maria Teresa Malvicini “Sulla linea dei numeri” è il titolo del… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti” 9 December 2022 Il tema delle intercettazioni, come “strumento micidiale di delegittimazione personale” tanto che “la loro diffusione selezionata e pilotata rappresenta anche un pericolo per la riservatezza e l’onore delle persone”.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari” 9 December 2022 Borse di studio più remunerative, una platea più larga di studenti beneficiari.

Diventare docenti 9 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis: le GRADUATORIE. Aggiornato con Sicilia

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: 14.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

La maggiorazione contributivi invalidi permette di andare prima in pensione di vecchiaia?

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La maggiorazione contributivi invalidi permette di andare prima in pensione di vecchiaia? 9 December 2022 Come si utilizza la maggiorazione contributiva degli invalidi di 2 mesi ogni anno lavorato e come aiutano sulla pensione di vecchiaia? Agli invalidi con percentuale superiore al 74% è riconosciuta una maggiorazione contributiva di 2 mesi per ogni anno di lavoro effettivamente prestato, fino ad un massimo di 5 anni.

torna all'inizio del contenuto