Tutto scuola

26 Settembre 2022

La Scuola delle Marche tra emergenza e solidarietà

La Scuola delle Marche tra emergenza e solidarietà

26 September 2022

Il recente nubifragio che ha colpito le provincie di Ancona e Pesaro non ha provocato soltanto danni materiali, ma ha profondamente segnato le comunità locali.

Si tratta nella maggior parte dei casi, fatta salva Senigallia, di piccole realtà, nelle quali la dimensione relazionale è un valore caratteristico.

Il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale delle Marche, Marco Filisetti, ha voluto, nell’immediatezza dei tragici eventi, esprimere, anche a nome del Ministro, il cordoglio per la perdita di una giovane studentessa del Liceo Perticari di Senigallia e del piccolo Mattia.

Ha inoltre voluto verificare in prima persona lo stato degli edifici scolastici del territorio colpito e raccogliere le istanze e le preoccupazioni degli amministratori locali e dei dirigenti scolastici.

Nel corso degli incontri con questi ultimi –  i rappresentanti dei comuni di Corinaldo, Ostra Vetere, Castelleone di Suasa, Serra de Conti e Barbara – sono emerse le difficoltà legate alle condizioni delle famiglie sfollate e alla viabilità, che impediscono agli studenti di raggiungere le sedi scolastiche.

Il Direttore Filisetti, con una nota, ha invitato, quindi, i dirigenti scolastici ad assumere, nell’ambito dell’autonomia didattica e funzionale attribuita alle istituzioni scolastiche, ogni azione utile a garantire il diritto all’istruzione di tutti gli studenti, favorendo altresì il rapporto educativo‐relazionale con il gruppo classe e i docenti, richiamando l’opportunità, tra l’altro, dell’utilizzo delle tecnologie digitali nelle forme concertate nell’ambito della Comunità Scolastica, in particolare per gli alunni impossibilitati a raggiungere la propria scuola in presenza.

Ha inoltre sensibilizzato le istituzioni scolastiche, anche in rete tra loro, a prevedere ulteriori forme di solidarietà quali, a titolo di esempio, la messa a disposizione di apparecchiature informatiche e piani traffico dati oltre che di materiale didattico e di cancelleria.

Eventi come quelli che hanno colpito il territorio marchigiano lasciano un segno nella comunità: tutte le Istituzioni devono impegnarsi, ciascuna per la propria competenza, ma in una azione corale. E la Scuola, al di là di ogni condizionamento burocratico, deve avere la capacità di essere punto di riferimento per gli studenti e per le comunità locali.

La presenza dell’Ufficio Scolastico regionale delle Marche ha rappresentato quella forma di dialogo tra le Istituzioni che troppo spesso manca, causando ritardi, incomprensioni e disservizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola di Maurizio Maglioni* Il modello  trasmissivo – ripetitivo si dimostra ogni giorno sempre più inadeguato alla formazione umana delle giovani generazioni del XXI secolo. La scuola… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Un concorso per gli studenti che amano la poesia: è stato lanciato dall’associazione Archicultura e si rivolge in ai giovani autori di età corrispondete alla frequenza… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Educazione e cura della prima infanzia e accesso a un’assistenza a lungo termine di alta qualità e a prezzi accessibili. Su questi due temi il Consiglio… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Alla Riunione Ministeriale del Comitato per le Politiche dell’Istruzione (EDPC) dell’OCSE a Parigi, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha posto ufficialmente tre temi:… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Contesto: Classi terze della scuola dell’infanzia dell’IC IV di Lodi. Math in Progress 2015-2016 Docente: Maria Teresa Malvicini “Sulla linea dei numeri” è il titolo del… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 10 Dicembre 2022

DIRETTA | Stipendio dicembre, tredicesima e arretrati: tutte le risposte alle vostre domande. Question Time con Cavallini (Anief)

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla tredicesima agli arretrati, il cedolino di dicembre è particolarmente atteso per il personale scolastico.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti” 9 December 2022 Il tema delle intercettazioni, come “strumento micidiale di delegittimazione personale” tanto che “la loro diffusione selezionata e pilotata rappresenta anche un pericolo per la riservatezza e l’onore delle persone”.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari” 9 December 2022 Borse di studio più remunerative, una platea più larga di studenti beneficiari.

Diventare docenti 9 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis: le GRADUATORIE. Aggiornato con Sicilia

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: 14.

torna all'inizio del contenuto