NOTIZIE

25 Luglio 2022

L’ultimo saluto a Serianni alla Sapienza, anche Mattarella alla camera ardente. Bianchi: “Ha cambiato molto della scuola”

L’ultimo saluto a Serianni alla Sapienza, anche Mattarella alla camera ardente. Bianchi: “Ha cambiato molto della scuola”

25 July 2022

Dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, arrivato all’apertura della camera ardente, al sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, all’assessore alla Cultura capitolino Miguel Gotor, passando per il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi e per la rettrice dell’università La Sapienza di Roma, Antonella Polimeni.

La camera ardente nell’Ateneo dove Serianni ha insegnato fino al 2017. Serianni è morto giovedì a 74 anni. L’aula della Sapienza gremita, silenziosa e commossa. Accanto al feretro, la corona del presidente della Repubblica.

I maestri – ha detto il ministro Bianchi- non si ricordano per i gesti o le parole, ma per come ti hanno cambiato. E lui ha cambiato tutti noi e nel complesso anche molto della scuola italiana. Se la scuola italiana è in grado di affrontare le intemperie di questi anni è per la profonda moralità, senso dello stato che Luca Serianni ha sempre testimoniato”.

A ricordare il linguista la rettrice della Sapienza Polimeni: “un grandissimo docente, un servitore dello Stato, un uomo che ha saputo appassionare generazioni di studenti e studentesse che in questi giorni lo hanno ricordato con un tributo che si riserva alle persone di famiglia. Luca Serianni era un professore e un maestro. Per noi della Sapienza è una giornata molto triste, ma è triste per l’Italia intera perché Luca Serianni è stato un pilastro della cultura italiana”. I funerali saranno celebrati domani alle 10 a Ostia nella chiesa di Santa Maris Regina Pacis.

Pubblicato da Orazio Niceforo “Stiamo definendo gli ultimi dettagli del nostro programma per le elezioni del 25 settembre. Per noi davanti a tutto, trasversalmente, ci sarà la scuola, con il piano ‘Conoscere… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo I tre partiti ­– Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia – che, insieme ad altre formazioni minori, formano la coalizione di Centro-Destra, che si presenterà unitariamente… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Pubblicate le “Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 nell’ambito dei servizi educativi per l’infanzia gestiti dagli… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Sono state pubblicate le graduatorie delle 3.571 scuole dell’infanzia statali beneficiarie dei 267,8 mln di fondi stanziati dall’Avviso pubblico “Ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia”.… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola I compiti per le vacanze che tuo figlio deve svolgere lungo tutta la durata del periodo estivo sono tornati. Non senza una certa dose di stress sua… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 14 Agosto 2022

Elezioni 2022 e scuola: precariato, stipendi, edilizia. I programmi dei partiti a confronto. AGGIORNATO CON MOVIMENTO 5 STELLE

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Entra nel vivo lo scontro politico per la campagna elettorale 2022.

Diventare docenti 14 Agosto 2022

Concorso straordinario bis, assunzioni. Scelta provincia e scuole su Istanze online: conseguenze per rinuncia o mancata indicazione sedi

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis, assunzioni.

NOTIZIE 14 Agosto 2022

Pensioni, la crisi spinge verso il ritorno alla Legge Fornero (apprezzata da Bruxelles): ecco cosa può cambiare dal 2023

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Pensioni, la crisi spinge verso il ritorno alla Legge Fornero (apprezzata da Bruxelles): ecco cosa può cambiare dal 2023 14 August 2022 Il prossimo governo dovrà affrontare, tra gli altri temi sul tavolo, anche quello delle pensioni.

NOTIZIE 14 Agosto 2022

Contratto scuola, sarà il prossimo governo a chiudere la trattativa: 300 euro la richiesta dei sindacati, l’esecutivo punta a 120 euro lordi

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Contratto scuola, sarà il prossimo governo a chiudere la trattativa: 300 euro la richiesta dei sindacati, l’esecutivo punta a 120 euro lordi 14 August 2022 Sarà il prossimo governo che uscirà dalle elezioni del 25 settembre a chiudere la trattativa per il rinnovo del contratto.

torna all'inizio del contenuto