NOTIZIE

7 Settembre 2022

Mense scolastiche: un bambino su due ha accesso al servizio, soltanto il 29% delle scuole è dotata di una mensa

Mense scolastiche: un bambino su due ha accesso al servizio, soltanto il 29% delle scuole è dotata di una mensa

7 September 2022

Il 73% degli insegnanti e l’88% dei genitori concordano nell’assegnare alla scuola un ruolo importante nell’educazione alimentare dei più piccoli, anche se per l’89% dei genitori la famiglia continua a rivestire il ruolo primario. È quanto emerge dall’analisi “Lo stato dell’arte dell’educazione alimentare in Italia e il ruolo della ristorazione collettiva” che Elior, leader della ristorazione, ha commissionato a The European House-Ambrosetti in occasione della riapertura delle scuole

Nonostante sia riconosciuto il ruolo fondamentale della scuola nel diffondere corrette abitudini alimentari, solo 1 bambino su due (49%) ha accesso al servizio mensa, con punte che toccano il 67% nel Sud Italia e Isole. Questo perché solo il 29% degli edifici scolastici è dotato di una mensa, con grandi difformità territoriali: 46% nel Nord, 21% nel Centro, 15% nel Sud 17%, nelle Isole.

Quasi tutti gli intervistati attribuiscono molta importanza all’educazione alimentare (punteggio 4,4 su 5), ma solo il 13% segue i principi della dieta mediterranea – dato confermato anche dal fatto che secondo l’OCSE l’Italia è il secondo peggior paese, dietro gli USA, per quota di bambini sovrappeso/obesi tra i 5 e i 9 anni (42% vs. media OCSE del 31%). Quasi un terzo delle famiglie è consapevole di quante porzioni di frutta e verdura vadano mangiate (ovvero 5), ma solo l’8% riesce a convincere i propri figli a consumarle regolarmente. A questo si aggiunge che un quarto dei bambini (25%) non pratica attività fisica (soprattutto Sud e Isole – 31%).

Nonostante genitori e insegnanti riconoscano il ruolo fondamentale della scuola nel diffondere comportamenti corretti, solo il 12% dei genitori e il 16% dei professori inserirebbe la materia nel programma didattico. Dall’analisi emerge inoltre che il grado di preparazione degli insegnanti sul tema educazione alimentare è considerato medio (punteggio di 3,4 su 5) e solo il 7% delle attività di educazione alimentare nelle scuole coinvolge specialisti. Il 18% ritiene che gli insegnanti possano anche solo fornire le basi della materia, mentre il restante 6% pensa che ci siano altre priorità da insegnare a scuola.

Siamo felici di scoprire che genitori ed insegnanti riconoscano alla scuola, e anche agli operatori della ristorazione collettiva, un ruolo centrale nell’educazione alimentare delle nuove generazioni. Tuttavia è necessario fare un ulteriore passo avanti per riconoscere a questi importanti temi la corretta collocazione nel “sistema scuola” coinvolgendo famiglie, docenti e studenti, affinché vengano adottati corretti stili di vita sin dalla giovinezza. A questo proposito riteniamo che l’educazione alimentare, supportata da esperti e progetti didattici adeguati, debba entrare a far parte dei programmi scolastici al fine di poter assicurare la massima inclusione e diffusione di corretti principi legati alla sostenibilità e alla salute” sottolinea Rosario Ambrosino, AD di Elior.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Riparte da Gragnano (Napoli), la più importante campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia di Stato e dal Ministero dell’Istruzione, nell’ambito del progetto Generazioni Connesse di sensibilizzazione e prevenzione dei… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Oggi, 5 ottobre 2022, è la Giornata degli insegnanti, in cui si commemora la sottoscrizione delle Raccomandazioni dell’UNESCO sullo status di insegnante, la principale struttura di riferimento per i… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Contratto scuola: “E’ già successo: quasi 2 miliardi di euro destinati alla scuola scostati dai fondi del PNRR. E si prosegue: 300 milioni del budget a… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Pubblicato in Gazzetta Ufficiale, serie generale, del 3 ottobre 2022, il decreto del 28 giugno 2022 contenente il regolamento del Concorso DSGA 2022, che detta le disposizioni concernenti le… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola di Elena Cappai “Riscopriamo il senso della scuola per contribuire alla rinascita del Paese”. E’ il titolo della XXII Conferenza della scuola in Piemonte, che si è… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Diventare docenti 5 Ottobre 2022

Supplenze docenti 2022, le NOMINE: ancora nuovi turni, l’algoritmo continua. Bollettini provinciali

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze anno scolastico 2022/23: la pubblicazione dei bollettini con i docenti nominati in base alle preferenze espresse nella domanda presentata su Istanze online entro il 16 agosto ore 14.

NOTIZIE 5 Ottobre 2022

Mobility manager: gratis e senza esonero all’insegnamento per il docente interessato. Ministero presenta nuovo testo

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Mobility manager: gratis e senza esonero all’insegnamento per il docente interessato.

NOTIZIE 5 Ottobre 2022

Rinnovo contratto scuola, Aran “gela” i sindacati: la trattativa è ancora lunga

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Rinnovo contratto scuola, Aran “gela” i sindacati: la trattativa è ancora lunga 5 October 2022 Se da una parte i sindacati della scuola “esultano” per i fondi stanziati per il salario accessorio (pari a 300 milioni di euro, l’Aran, invece, “frena”.

NOTIZIE 5 Ottobre 2022

Covid, in caso di nuova ondata tornano le mascherine e lo smart-working. BOZZA Circolare Ministero

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Covid, in caso di nuova ondata tornano le mascherine e lo smart-working.

torna all'inizio del contenuto