NOTIZIE

21 Settembre 2022

Naspi con lavoro prima nel pubblico e poi nel privato, spetta?

Naspi con lavoro prima nel pubblico e poi nel privato, spetta?

21 September 2022

Naspi e rapporto di lavoro a tempo indeterminato nel pubblico impiego, non concorre al diritto.

L’indennità di disoccupazione Naspi è un ammortizzatore sociale che l’INPS riconosce al lavoratore dipendente quando perde la propria occupazione involontariamente. Questo significa che non spetta a chi presenta dimissioni volontarie. Ma è bene sottolineare che a determinare la disoccupazione involontaria è sempre l’ultimo impiego.

Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che si trova, però, in una situazione un pò particolare:

Buongiorno, volevo una informazione circa la indennità NASPI.

Ho lavorato 38 anni in una amministrazione pubblica con contratto a tempo indeterminato. Ho rassegnato volontariamente le dimissioni e in seguito sono stato assunto da una ditta di materiale edile. Quindi giorni fa, dopo un periodo di 3 mesi mi hanno licenziato per inadeguatezza nelle funzioni. E’ prevista l’indennità Naspi nel mio caso? Grazie anticipatamente per l’attenzione.

Naspi e diritto

A determinare il diritto alla Naspi è sempre l’ultimo rapporto di lavoro. Dimissioni presentate in contratti di lavoro precedenti, infatti, non vanno ad influire. Nel suo caso il problema è che il rapporto di lavoro precedente era a tempo indeterminato nel pubblico impiego, tipologia di lavoro che non da diritto alla Naspi. E che non concorre, quindi, neanche nel calcolo della durata e dell’importo.

La Naspi, quindi, le spetta ma solo per un breve periodo e solo tenendo in considerazione l’ultimo rapporto di lavoro, a patto che quest’ultimo abbia previsto il versamento di almeno 13 settimane di contributi (quelle che occorrono per avere diritto alla Naspi, appunto). Se non ha raggiunto le 13 settimane di versamenti con l’ultimo rapporto di lavoro, invece, non le spetterà alcuna indennità perchè i 38 anni lavorati alla dipendenze della pubblica amministrazione sono totalmente ininfluenti sul diritto alla Naspi.

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Favorire lo sviluppo di un ecosistema nazionale per la formazione delle nuove competenze digitali, supportare la valorizzazione delle migliori esperienze, anche in ambito Cloud Computing e… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Da cardine del sistema educativo a categoria sottovalutata e costantemente sotto esame. Nel giro di qualche decennio lo status dei docenti italiani, specie di quelli della… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Scuola e PNRR. Il ministro dell’Istruzione uscente, Patrizio Bianchi, ha iniziato l’opera, ma sarà il prossimo inquilino di Viale Trastevere a doverla completare. Il PNRR destina… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola L’inglese è la lingua internazionale più diffusa al mondo, quella del web, dei social media (circa l’80% dei siti d’informazione online, magazine e personaggi online la utilizza)… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola E‘ “Energia e Clima” il tema del premio Celommi 2022 – 2023 aperto a tutte le scuole d’Italia che vorranno cimentarsi in molteplici linguaggi espressivi. Lanciato dall’IC Rita… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Tutto scuola 6 Ottobre 2022

PNRR e scuola: i nodi che passeranno in eredità al nuovo Ministro

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola e PNRR.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Sport alla primaria con Scuola Attiva Kids, le domande dei tutor entro l’11 ottobre. I requisiti

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Entro le ore 16 del’11 ottobre è possibile presentare domanda per partecipare alla procedura di selezione per Scuola Attiva Kids, il progetto rivolto a tutte le classi di scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritari.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Il debito del 730 non va obbligatoriamente sottratto dalla busta paga

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Il debito derivante dal modello 730 può anche non essere saldato con la busta paga ma pagando con modello F24.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Supplenze GPS e algoritmo: riserve, precedenze, completamenti. Risposte dal Ministero nelle prossime settimane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze GPS e algoritmo: riserve, precedenze, completamenti.

torna all'inizio del contenuto