NOTIZIE

17 Settembre 2022

Pensione a 63 anni subito, in questo caso non bisogna attendere

In pensione subito con l’Ape sociale ma è necessario fare presto a presentare domanda di riconoscimento del beneficio.

L’Ape sociale permette di accedere al pensionamento con 4 anni di anticipo rispetto alla pensione di vecchiaia. E anche se non è un pensionamento a tutti gli effetti, consente uno scivolo a determinate categorie di lavoratori bisognose di tutela. Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Colgo l’occasione per formulare domande di chiarimento in ordine alla possibilità di pensionamento anticipato in quanto tutore di mia moglie invalida al 100%, per la quale fruiscono dei permessi della L. 104. Ho 63 anni, dip. statale dal 2000, lavoro dal 1979, attualmente secondo l’estratto conto ho un totale di contributi pari a 34 anni ( ma non sono stati presi in considerazione gli anni riportanti la nota n 7, settimane utili al diritto alla pensione ma non alla misura) in questo caso i contributo sarebbero pari a 39 anni, per maggiore sicurezza ho inviato domande online per estratto conto certificato. Posso ottenere la pensione o è previsto uno scivolo. Cordialmente.

Pensione a 63 anni

Per il caregiver che assiste familiare convivente con Legge 104 da almeno 6 mesi vi è la possibilità di accedere alla pensione con l’Ape sociale fino al 31 dicembre 2022. In questo caso è richiesto l’aver compiuto i 63 anni di età ed aver maturato almeno i 30 anni di contributi.

In ogni caso per quel che riguarda la nota sull’estratto conto dell’INPS le consiglierei di recarsi ad un patronato per farsi chiarire se sono utilizzabili. Mi sembra strano che siano utili al diritto ma non alla misura perchè solitamente è il contrario, ovvero non sono utili al raggiungimento del diritto alla pensione (perchè magari derivanti da disoccupazione indennizzata) ma vengono calcolati per l’importo dell’assegno. Se così fosse avrebbe diritto ad un assegno calcolato su 39 anni di contributi anche se questi non le permettono l’accesso, ad esempio, alla quota 100 (di cui avrebbe avuto diritto per anno di nascita) per la quale servono almeno 35 anni di contributi utili al diritto.

Siccome a mio avviso ha pienamente diritto a pensionarsi subito, le consiglio di recarsi presso un patronato per provvedere alla presentazione di riconoscimento del diritto all’Ape sociale, ottenuto questo (per il quale va presentata domanda entro novembre) potrà poi presentare domanda di pensione. Ma le consiglio di fare presto perchè l’iter burocratico di questa misura è piuttosto lungo  richiede qualche mese di tempo in più.

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Favorire lo sviluppo di un ecosistema nazionale per la formazione delle nuove competenze digitali, supportare la valorizzazione delle migliori esperienze, anche in ambito Cloud Computing e… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Da cardine del sistema educativo a categoria sottovalutata e costantemente sotto esame. Nel giro di qualche decennio lo status dei docenti italiani, specie di quelli della… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Scuola e PNRR. Il ministro dell’Istruzione uscente, Patrizio Bianchi, ha iniziato l’opera, ma sarà il prossimo inquilino di Viale Trastevere a doverla completare. Il PNRR destina… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola L’inglese è la lingua internazionale più diffusa al mondo, quella del web, dei social media (circa l’80% dei siti d’informazione online, magazine e personaggi online la utilizza)… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola E‘ “Energia e Clima” il tema del premio Celommi 2022 – 2023 aperto a tutte le scuole d’Italia che vorranno cimentarsi in molteplici linguaggi espressivi. Lanciato dall’IC Rita… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Sport alla primaria con Scuola Attiva Kids, le domande dei tutor entro l’11 ottobre. I requisiti

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Entro le ore 16 del’11 ottobre è possibile presentare domanda per partecipare alla procedura di selezione per Scuola Attiva Kids, il progetto rivolto a tutte le classi di scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritari.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Il debito del 730 non va obbligatoriamente sottratto dalla busta paga

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Il debito derivante dal modello 730 può anche non essere saldato con la busta paga ma pagando con modello F24.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

Supplenze GPS e algoritmo: riserve, precedenze, completamenti. Risposte dal Ministero nelle prossime settimane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Supplenze GPS e algoritmo: riserve, precedenze, completamenti.

NOTIZIE 6 Ottobre 2022

LIM sì o LIM no? Qual è il vero contributo formativo delle tecnologie a scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email LIM sì o LIM no? Qual è il vero contributo formativo delle tecnologie a scuola? Lettera 6 October 2022 Inviata da Giuseppe D’Angelo – Il lungo periodo di lockdown che ha impedito la didattica in presenza costringendo la Scuola ad inventarsi quella a distanza (DAD) ci ha fatto capire immediatamente quanto importanti possano essere le tecnologie informatiche multimediali, anche nella prassi quotidiana dell’insegnamento.

torna all'inizio del contenuto