NOTIZIE

30 Luglio 2022

Pensioni, lo spettro della legge Fornero si avvicina. Ma c’è un’alternativa a cui il prossimo Governo potrebbe pensare

Pensioni, lo spettro della legge Fornero si avvicina. Ma c’è un’alternativa a cui il prossimo Governo potrebbe pensare

30 July 2022

La caduta del Governo ha interrotto la strada per la riforma delle pensioni: infatti Quota 102 terminerà ufficialmente a fine anno e di conseguenza dal 2023 tornerà la legge Fornero, così come era stata ideata in origine: ovvero uscita dal mondo del lavoro a 67 anni e uscita anticipata con 42 anni e 10 mesi di contributi (uno in meno per le donne).

Sarebbe una soluzione che i sindacati vogliono evitare in maniera decisa anche se considerato il quadro attuale, la sembra ci possano essere tante opzioni a disposizione.

Infatti, ricorda Il Corriere della Sera, chi si troverà al timone in autunno non avrà il tempo di farlo entro fine anno.

Pertanto, per non tornare alla legge Fornero, il nuovo Governo potrebbe decidere per una proroga temporanea di Quota 102 se non, addirittura, a una sua conferma definitiva.

Quota 102, ricordiamo, è attiva dal primo gennaio del 2022 e prevede che si possa lasciare il lavoro al raggiungimento dei 64 anni di età (tre anni prima del requisito necessario per la pensione di vecchiaia), ma solo se si hanno almeno 38 anni di contributi.

Secondo i calcoli del governo, con quota 102 dovrebbero andare in pensione 16.800 lavoratori, che saliranno a 23 mila nel 2023 per poi ridursi a 15 mila nel 2024 e a 5.500 nel 2025.

Questo perché chi raggiungerà i requisiti entro il 31 dicembre 2022 avrà diritto di accedere alla misura anche negli anni successivi.

Nell’ipotesi in cui Quota 102 venisse adottata in maniera strutturale, scrive Il Corriere della Sera, l’impatto sui conti pensionistici da qui al 2044 sarebbe di 4,3 punti percentuali del Pil, stando alla simulazione fatta dalla Ragioneria generale dello Stato. L’adozione in via definitiva per i tecnici sarebbe un aumento considerevole nei prossimi venti anni della spesa pensionistica.

Il nuovo governo potrebbe anche per il 2023 (come è per il 2022) lasciare anche Opzione donna, ovvero alle sole donne la possibilità di andare in pensione prima del tempo, a patto di optare per una rendita interamente calcolata con il meno favorevole metodo contributivo.

Una possibilità introdotta nel 2004 (legge Maroni) e riscoperta in massa dopo la riforma Fornero, in quanto consente di anticipare l’uscita di diversi anni rispetto alle regole ordinarie che, come detto, chiedono in alternativa almeno 41 anni e 10 mesi di contributi o addirittura 67 anni di età.

Il vantaggio dell’uscita anticipata si traduce in un «taglio» della misura della pensione. Decurtazione direttamente proporzionale all’anticipo: tanto più importante quanto maggiore sarà l’anticipo.

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Patti per la scuola, lezioni in presenza, miglioramento dell’alternanza scuola lavoro. E poi ancora: potenziamento insegnanti di sostegno, ius scholae, opportunità di crescita professionale per i… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola È difficile oggi, più di ieri, essere insegnanti. La società si è fatta più complessa, le trasformazioni continue ci mettono di fronte a problemi sempre nuovi… [...]

Di Diana Cipressi Un progetto di accoglienza, pensato come un momento di condivisione di attività laboratoriali ludico-didattiche destinate ad alunni di ordini diversi di scuola, sarà predisposto attraverso un ambiente… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Concorso dirigenti tecnici: parlare di Dirigenza tecnica significa comprendere la collocazione giuridica di questo profilo nel sistema scolastico italiano, ripercorrere le principali trasformazioni di questa funzione in relazione… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Le prime ansie si sperimentano proprio tra i banchi di scuola. Ci si inizia a fare i conti dalla scuola primaria con le prime interrogazioni e… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Diventare docenti 19 Agosto 2022

Concorso straordinario bis: pubblicate nuove GRADUATORIE. Data per le nomine. In aggiornamento

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: 14.

Tutto scuola 19 Agosto 2022

Verso le elezioni: tutte le proposte per la scuola

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Verso le elezioni: tutte le proposte per la scuola 19 August 2022 Patti per la scuola, lezioni in presenza, miglioramento dell’alternanza scuola lavoro.

Tutto scuola 19 Agosto 2022

La scuola che sogniamo (e che possiamo realizzare insieme)

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La scuola che sogniamo (e che possiamo realizzare insieme) 19 August 2022 È difficile oggi, più di ieri, essere insegnanti.

Tutto scuola 19 Agosto 2022

Unità di apprendimento: accogli gli alunni con giochi matematici

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Unità di apprendimento: accogli gli alunni con giochi matematici 19 August 2022 Di Diana Cipressi Un progetto di accoglienza, pensato come un momento di condivisione di attività laboratoriali ludico-didattiche destinate ad alunni di ordini diversi di scuola, sarà predisposto attraverso un ambiente di apprendimento riflessivo, motivante e rassicurante.

torna all'inizio del contenuto