Notizie e comunicati

26 Aprile 2018

Per contrastare il bullismo, si alle telecamere in classe

Bisogna dare un segnale forte che deve coinvolgere la scuola e la famiglia

La proposta ha subito acceso il dibattito. Per il Codacons «i sistemi di videosorveglianza nelle aule – dice il presidente, Carlo Rienzi – sono l’unica possibilità per evitare bullismo, maltrattamenti e veri e propri crimini che purtroppo, come ci insegnano i fatti di cronaca, sono sempre più numerosi nelle scuole italiane e aumentano di giorno in giorno». Anche un fetta del mondo docenti non sembra rifuggire l’ipotesi. Quelli aderenti al gruppo Fb professioneinsegnante.it, in particolare, sono favorevoli alle telecamere in aula ma da utilizzare solo nel momento in cui si verifica un episodio particolare e si deve capire meglio cosa è successo. Dovrebbe essere impossibile, per il resto, che chiunque possa “spiare” gli insegnanti. «I docenti – spiega il prof Salvo Amato, che coordina la pagina – non vogliono, giustamente, che le telecamere spiino il proprio lavoro: di qui la proposta di poter visionare quelle immagini solo nei casi di episodi che richiedano chiarezza».

A essere contrari i sindacati. «La scuola è un ambiente educativo, pensare a telecamere in
classe fa venire in mente un riformatorio o un carcere», dice Pino Turi, segretario generale Uil Scuola. Per Maddalena Gissi, Cisl Scuola, il timore non sono le telecamere «ma che si possa mettere in discussione la relazione tra insegnante e discente. Semmai abbiamo bisogno di telecamere laddove l’occhio dell’insegnante non arriva – prosegue Gissi – per esempio nelle scale d’emergenza, nei corridoi, in alcuni luoghi in cui le azioni di bullismo
avvengono. Il dubbio però è: se dovessimo mettere le telecamere, chi dovrebbe controllare il materiale prodotto?». Anche Rino Di Meglio, coordinatore della Gilda, si dice «molto perplesso»; e Francesco Sinopoli, a capo della Flc Cgil, taglia corto: «Siamo contrari».

Fonte dell’articolo: IlSole24Ore



Per contrastare il bullismo, si alle telecamere in classe

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola La riduzione del Fondo per il sistema integrato 0-6 anni (oltre 20 milioni nel 2025), prevista dalla proposta della Legge di bilancio per l’esercizio 2023, commentata… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola “Nel pomeriggio di oggi, 6 dicembre, terminate le procedure di controllo, le organizzazioni sindacali e l’Aran hanno sottoscritto in via definitiva il testo del Ccnl del… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola “Ho in mente una grande alleanza per la scuola. Ci sono tre sostantivi che ritengo importanti, tre valori: sicurezza, dignità, serenità. Oggi lanciamo una autentica rivoluzione… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Calendario scolastico 2023: manca sempre meno alla prossima pausa dalla didattica. A parte le festività nazionali, uguali per tutti, infatti, le Regioni con proprie delibere decidono… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Una delle ragioni dell’insabbiamento del disegno di legge Zan, nella scorsa legislatura, fu la controversa questione dell’identità di genere, definita nell’art. 1 come “l’i­dentificazione percepita… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 6 Dicembre 2022

Tagli al fondo per la valorizzazione e il miglioramento dell’istruzione per aumentare lo staff di Valditara, il Pd: “Reintegrare subito il fondo. Si parta dai fatti e non dalle parole”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email “Chiediamo al governo di reintegrare il fondo per la valorizzazione e il miglioramento dell’istruzione scolastica da cui la maggioranza ha attinto per aumentare gli staff di diretta collaborazione del Ministro Valditara”.

Tutto scuola 6 Dicembre 2022

Fondo per il sistema 0-6 anni: un emendamento alla Camera ferma il taglio

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Fondo per il sistema 0-6 anni: un emendamento alla Camera ferma il taglio 6 December 2022 La riduzione del Fondo per il sistema integrato 0-6 anni (oltre 20 milioni nel 2025), prevista dalla proposta della Legge di bilancio per l’esercizio 2023, commentata criticamente da Tuttoscuola, è stata oggetto di emendamento sostitutivo presentato dalle deputate Elena Boschi e Valentina Grippo in Commissione Cultura della Camera.

Tutto scuola 6 Dicembre 2022

Contratto scuola sottoscritto da sindacati e Aran. In arrivo aumenti e arretrati

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Contratto scuola sottoscritto da sindacati e Aran.

Tutto scuola 6 Dicembre 2022

Edilizia Scolastica, presentato il Piano. Valditara: ‘Scuola non può diventare luogo di tragedie. Oltre 2 miliardi di euro per la messa in sicurezza’

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Edilizia Scolastica, presentato il Piano.

torna all'inizio del contenuto