Sentenze

1 Ottobre 2019

Ricostruzioni, illegittimo il sistema di calcolo fatto sui mesi

Il tribunale di napoli ha sanzionato il miur per il software utilizzato

di Carlo Forte

Il software utilizzato dal ministero dell’istruzione per elaborare le ricostruzioni di carriera è stato programmato per valutare il servizio preruolo a mesi, convenzionalmente calcolati nell’ordine di 30 giorni ciascuno. Pertanto, se il periodo in esame è frazionato, anche se raggiunge i 180 giorni previsto dalla legge 124/99 ai fini della validità dell’anno, può accadere che l’anno non venga considerato valido. È successo in provincia di Napoli, dove un’insegnante si è vista negare il diritto al riconoscimento di un anno di servizio preruolo, nonostante il periodo di riferimento raggiungesse i 180 giorni. La docente però ha impugnato il rigetto della sua domanda. E il tribunale di Napoli, con la sentenza 5524/19 del 17 settembre scorso, le ha dato ragione condannando le amministrazioni coinvolte a riconoscerle l’intero periodo e a pagare 2.400 euro di spese legali oltre all’Iva (20%) e ai contributi per la cassa degli avvocati (4%).

Il giudice del lavoro ha argomentato la decisione citando anzitutto l’articolo 4 del decreto legge 370/70. Il dispositivo prevede, infatti, che il servizio è da considerarsi come anno scolastico intero, se ha avuto la durata prevista, agli effetti della validità dell’anno, dall’ordinamento scolastico vigente al momento della prestazione. Questa norma, peraltro, è stata recepita a suo tempo dal comma 1, dell’articolo 489, del decreto legislativo 297/94. Ed è stata fatta oggetto di un’interpretazione autentica con l’articolo 11, comma 14, della legge 124/99.

A questo proposito, il dispositivo prevede che il comma 1 dell’articolo 489 del Testo unico debba essere inteso nel senso che il servizio di insegnamento non di ruolo prestato a decorrere dall’anno scolastico 1974/1975 debba essere considerato come anno scolastico intero se abbia avuto la durata di almeno 180 giorni oppure se il servizio sia stato prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale. La normativa di settore, dunque, prevede espressamente che la validità dell’anno in esame debba essere ritenuta sussistente al raggiungimento dei 180 giorni.

A nulla rilevando che il software dell’amministrazione segua un criterio di calcolo diverso. E quindi l’amministrazione deve adeguarsi. Di qui l’accoglimento del ricorso e la condanna alle spese per le amministrazioni soccombenti.

Ricostruzioni, illegittimo il sistema di calcolo fatto sui mesi

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Soltanto la metà delle scuole di Ischia dichiara di avere redatto il DVR, il Documento di Valutazione dei Rischi. E’ quanto risulta da un’elaborazione dati di… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Oggi, mercoledì 30 novembre, presso l’Aula della Commissione Politiche dell’Unione europea, al terzo piano di Palazzo Carpegna del Senato, le Commissioni riunite Cultura di Senato e… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola “Il problema del contenzioso relativo al concorso dei dirigenti scolastici merita un’attenta riflessione, sia per coloro che sono in attesa di conoscere le determinazioni giurisdizionali, sia… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola “Ody! Non ti avevo detto di aspettarmi fuori? – Lui mostrò un braccialetto lampeggiante e disse: – C’è una richiesta d’aiuto immediata da una scuola…”. Barbara… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Come era stato annunciato dal Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, lo scorso 29 novembre è stato firmato il decreto di riparto di 500 milioni… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Tutto scuola 1 Dicembre 2022

Dove la COP27 ha fallito, la scuola deve riuscire

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dove la COP27 ha fallito, la scuola deve riuscire 1 December 2022 Una “chiamata alle armi” per tutti coloro che lavorano, a qualsiasi titolo, nel mondo della scuola.

Tutto scuola 1 Dicembre 2022

Test ingresso, nuove prove per il TOLC ad aprile e luglio 2023: saranno ripetibili

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Test ingresso, nuove prove per il TOLC ad aprile e luglio 2023: saranno ripetibili 1 December 2022 Dal 13 al 22 aprile e dal 15 al 25 luglio del 2023.

Tutto scuola 1 Dicembre 2022

A Catania Babbo Natale viaggia in Rete: l’iniziative per scuole e famiglie

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email A Catania Babbo Natale viaggia in Rete: l’iniziative per scuole e famiglie 1 December 2022 Un’iniziativa originale ci viene segnalata dalla Sicilia: le Pro Loco della provincia di Catania, per non far perdere ai bambini l’opportunità di incontrare Babbo Natale, hanno deciso di rendere l’incontro virtuale: al posto della slitta, la rete Internet per tenere compagnia a grandi e piccini dall’ 8 al 26 dicembre.

Tutto scuola 1 Dicembre 2022

Scuole strumento di pace: 3 dicembre premiazione delle scuole vincitrici del concorso

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuole strumento di pace: 3 dicembre premiazione delle scuole vincitrici del concorso 1 December 2022 Il prossimo sabato, 3 dicembre, alle 9.

torna all'inizio del contenuto