Tutto scuola

13 Luglio 2022

Riforma ITS, Torrielli: ‘Gli Istituti Tecnologici Superiori avranno un ruolo da protagonista nell’offerta formativa italiana’

Riforma ITS, Torrielli: ‘Gli Istituti Tecnologici Superiori avranno un ruolo da protagonista nell’offerta formativa italiana’

13 July 2022

Approvata alla Camera dei Deputati la proposta di legge relativa agli ITS – Istituti Tecnologici Superiori. Tra i principali elementi di novità introdotti dalla riforma: il potenziamento dell’offerta formativa attraverso l’individuazione di nuove aree tecnologiche e profili di specializzazione – con particolare attenzioni alle transizioni ecologica e digitale; la disponibilità di finanziamenti stabili grazie alla istituzione da parte del Ministero dell’Istruzione di un Fondo per l’istruzione tecnologica superiore; l’accresciuto ruolo delle imprese nella vita degli Istituti con almeno il 60% del monte orario complessivo affidato a docenti provenienti dalle aziende.

Guido Torrielli, Presidente dell’Associazione ITS Italy, ha dichiarato: “Dopo un lungo e articolato lavoro di preparazione e di rifinitura di questa legge, possiamo finalmente dire con orgoglio che oggi è stato formalizzato un vero e proprio modello italiano degli Istituti Tecnologici Superiori. Per troppi anni abbiamo guardato all’estero, grazie a questo passaggio importante gli ITS italiani sono oggi pienamente maturi per avere un ruolo da protagonisti nell’offerta formativa del nostro Paese, al pari della scuola e dell’università”.

“La riforma consentirà inoltre di dare avvio ai progetti legati ai fondi messi a disposizione dal PNRR. Sarà necessario ora procedere con grande rapidità sia sul fronte degli investimenti che sul piano dei decreti attuativi, così da poter raggiungere gli obiettivi ambiziosi che ’intero sistema ITS si è dato e soddisfare la grande domanda di specializzazione del sistema produttivo italiano. Voglio ringraziare tutti coloro con cui abbiamo collaborato in questi anni per raggiungere il risultato odierno ed in particolare i ministri Patrizio Bianchi e Mariastella Gelmini, i parlamentari Valentina Aprea, Serse Soverini, Gabriele Toccafondi, Indire e Confindustria, che hanno creduto e reso possibile questa nuova stagione della formazione terziaria professionalizzante, riconosciuta sempre più come un valore

imprescindibile per lo sviluppo del Paese.”

Inizia una nuova fase per l’intero sistema educativo italiano che si dota finalmente di un segmento che è sempre mancato, il livello di istruzione terziaria professionalizzante, quello che in Europa tutti chiamano Higher VET e che ha fatto la fortuna di paesi industriali come la Germania e la Francia”, ha dichiarato anche Giovanni Brugnoli, vicepresidente per il Capitale Umano di Confindustria, ha commentato l’approvazione in via definitiva alla Camera della legge sugli istituti tecnici, che istituisce il Sistema terziario di istruzione tecnologica superiore.

“Confindustria ha dialogato a stretto contatto con Parlamento, Governo e Regioni per affermare la necessità di rafforzare il link tra ITS e imprese, un link che in questi 10 anni di sperimentazione ha dimostrato di funzionare e che ha portato gli ITS ad avere ottimi risultati occupazionali. La riforma va in questa direzione e rende strutturale un modello formativo dove le imprese partecipano attivamente alla governance e alla didattica. È però ora fondamentale la fase di execution: i decreti attuativi – ha concluso Brugnoli – dovranno essere approvati in tempi rapidi, anche per intercettare al meglio le risorse del PNRR. Mantenendo sempre la giusta attenzione premiale nei confronti degli ITS più performanti affinché trainino tutti gli altri. Con l’auspicio che aumentino non le nuove Fondazioni ITS ma i corsi ITS, magari anche co-progettati tra più ITS in rete”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Patti per la scuola, lezioni in presenza, miglioramento dell’alternanza scuola lavoro. E poi ancora: potenziamento insegnanti di sostegno, ius scholae, opportunità di crescita professionale per i… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola È difficile oggi, più di ieri, essere insegnanti. La società si è fatta più complessa, le trasformazioni continue ci mettono di fronte a problemi sempre nuovi… [...]

Di Diana Cipressi Un progetto di accoglienza, pensato come un momento di condivisione di attività laboratoriali ludico-didattiche destinate ad alunni di ordini diversi di scuola, sarà predisposto attraverso un ambiente… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Concorso dirigenti tecnici: parlare di Dirigenza tecnica significa comprendere la collocazione giuridica di questo profilo nel sistema scolastico italiano, ripercorrere le principali trasformazioni di questa funzione in relazione… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Le prime ansie si sperimentano proprio tra i banchi di scuola. Ci si inizia a fare i conti dalla scuola primaria con le prime interrogazioni e… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Diventare docenti 19 Agosto 2022

Concorso straordinario bis: pubblicate nuove GRADUATORIE. Data per le nomine. In aggiornamento

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: 14.

Tutto scuola 19 Agosto 2022

Verso le elezioni: tutte le proposte per la scuola

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Verso le elezioni: tutte le proposte per la scuola 19 August 2022 Patti per la scuola, lezioni in presenza, miglioramento dell’alternanza scuola lavoro.

Tutto scuola 19 Agosto 2022

La scuola che sogniamo (e che possiamo realizzare insieme)

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La scuola che sogniamo (e che possiamo realizzare insieme) 19 August 2022 È difficile oggi, più di ieri, essere insegnanti.

Tutto scuola 19 Agosto 2022

Unità di apprendimento: accogli gli alunni con giochi matematici

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Unità di apprendimento: accogli gli alunni con giochi matematici 19 August 2022 Di Diana Cipressi Un progetto di accoglienza, pensato come un momento di condivisione di attività laboratoriali ludico-didattiche destinate ad alunni di ordini diversi di scuola, sarà predisposto attraverso un ambiente di apprendimento riflessivo, motivante e rassicurante.

torna all'inizio del contenuto