NOTIZIE

5 Gennaio 2023

Riscatto laurea: come funziona il simulatore Inps. Le 9 domande a cui bisogna rispondere

Riscatto laurea: come funziona il simulatore Inps. Le 9 domande a cui bisogna rispondere

5 January 2023

E’ online il nuovo simulatore Inps che permette di conoscere gli effetti del riscatto del corso universitario di studi sulla futura pensione. Ne dà notizia l’Inps con il messaggio del 30 dicembre 2022. Il simulatore è di libero accesso. Per effettuare la simulazione è necessario rispondere a 9 domande.

Ecco le domande a cui  bisogna rispondere:

1. Qual è la durata del corso universitario di studi?

Il periodo massimo che può essere riscattato è pari alla durata legale del corso di studi. Gli anni di iscrizione fuori corso non sono invece riscattabili. Inoltre, i periodi che non danno la possibilità di riscatto sono quelli già coperti da contribuzione, obbligatoria o figurativa o da riscatto che sia, non solo presso il fondo cui è diretta la domanda stessa, ma anche negli altri regimi previdenziali (Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti e gestioni speciali del Fondo stesso per i lavoratori autonomi e fondi sostitutivi ed esclusivi dell’Assicurazione Generale Obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti e gestione separata).

2. Quando ti sei iscritto al corso di studi?
3. Data di nascita
4. Genere
5. Sei già un lavoratore?
6. Qual è la data del tuo primo contributo (obbligatorio, figurativo o da riscatto) già accreditato sulla tua posizione assicurativa?
7. In quale delle seguenti gestioni hai lavorato?
8. Da quando hai iniziato a lavorare, hai lavorato ininterrottamente?

9. Qual è la retribuzione lorda relativa agli ultimi 12 mesi effettivamente lavorati?

Va indicata la retribuzione imponibile ai fini previdenziali percepita nei 12 mesi meno remoti, andando a ritroso dal mese di presentazione della domanda di riscatto. Nel caso il periodo di lavoro sia inferiore all’anno la retribuzione va rapportata ad anno. Ad esempio, laddove abbia lavorato solo per due mesi percependo 4.000 euro dovrà indicare 24.000 euro (pari a 4.000 euro diviso due mesi moltiplicato per dodici).

Dopo la simulazione è possibile procedere con la domanda di riscatto. Per accedere è necessario essere in possesso delle credenziali (SPID, PIN, CNS, CIE).

La simulazione si può anche scaricare.

Vai al simulatore

Riscatto laurea: è online il simulatore con nuove funzionalità. Messaggio Inps

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tuttoscuola, come altre testate, ha riportato una lettera di un vincitore dell’ultimo concorso a dirigente scolastico in cui evidenziava l’illogicità e l’ingiustizia di due emendamenti… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Non è un fenomeno solo italiano. Negli USA, che pure hanno un sistema scolastico molto più decentrato e flessibile del nostro, prosegue la fuga degli… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Un primo dilemma riguarda il criterio in base al quale gli stipendi dovrebbero essere differenziati: il merito (la qualità del lavoro svolto dal singolo docente,… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Tra poche settimane le scuole saranno chiamate a presentare i progetti del piano Scuola 4.0 per investire i cospicui investimenti messi a disposizione dal PNRR.… [...]

Pubblicato da Orazio Francesco Niceforo Ultime ore per le iscrizioni del 2023-24 che per la scuola primaria confermeranno con ogni probabilità anche l’anomalia, prevalentemente territoriale, degli anticipi che hanno registrato… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Quale parità di genere nella scuola? Lettera

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Inviato da Mario Bocola – Gli alunni nella scuola italiana e soprattutto nel primo ciclo d’istruzione si identificano nella figura della maestra e della professoressa e la riconoscono una “figura materna” dolce, sensibile, amorevole.

NOTIZIE 31 Gennaio 2023

Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Doppio lavoro senza autorizzazione: docente di ruolo licenziata 31 January 2023 Doppio lavoro senza autorizzazione: così è stata licenziata una docente dopo aver superato il concorso e ottenuto il ruolo nel 2018.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI. Tutti gli adempimenti delle scuole. NOTA

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Skip to content Iscrizioni, dal 31 gennaio gestione domande sul SIDI.

NOTIZIE 30 Gennaio 2023

Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali. Nasce Polis, lo sportello digitale per la Pa di Poste Italiane

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Dalla richiesta della carta d’identità all’Isee fino alle visure catastali.

torna all'inizio del contenuto