COMUNICATI

31 Ottobre 2020

Scuola, Azzolina vede sindacati su emergenza sanitaria e legge di bilancio

In manovra 3,7 miliardi per Istruzione. Covid nemico comune, si sconfigge stando uniti

Nella legge di bilancio approvata di recente dal governo ci sono “3,7 miliardi per la scuola”. Così la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, nell’incontro odierno con le Organizzazioni sindacali che ha riguardato la manovra, ma anche la gestione dell’emergenza sanitaria. “Ho lavorato affinché la scuola potesse avere il suo peso robusto nella legge di bilancio – ha spiegato Azzolina -. Abbiamo 2,2 mld di spesa corrente e 1,5 di spesa in conto capitale per gli investimenti”, risorse con cui si interverrà sul sostegno con un piano straordinario per incrementare i docenti, sull’edilizia scolastica e con cui si lavorerà per ridurre il sovraffollamento delle classi, per incrementare la digitalizzazione.

Al centro dell’incontro, anche la gestione dell’emergenza sanitaria. “Abbiamo tutti passato l’estate a rendere le scuole più sicure – ha ricordato la Ministra -. Il rischio zero non esiste, ma abbiamo regole precise e Protocolli da attuare”. Azzolina ha poi ribadito l’importanza di tenere aperta la scuola che “non è solo luogo di apprendimento, ma anche di socialità, luogo in cui si imparano regole e, in determinati territori, si viene sottratti alla strada.

Togliere la scuola in presenza rischia di essere persino pericoloso”. Per la ripartenza “sono stati messi 3 miliardi, abbiamo fatto lavori di edilizia leggera garantendo 40 mila aule in più, sono stati acquistati strumenti tecnologici e nuovi arredi. Investimenti strutturali che rimarranno. Con il Decreto Ristori abbiamo stanziato altri 85 milioni per la didattica digitale, in questi giorni ho firmato un decreto da 3,6 milioni per le connessioni nel secondo ciclo. Lo sforzo è massimo. Questo – ha chiuso la Ministra – è un momento difficile per il Paese, ma il nemico comune è uno solo, il Covid. L’Italia vince la sfida se resta unita. E la scuola è luogo di unità per eccellenza”. ​​​​​​​

Fonte del comunicato: MIUR

Scuola, Azzolina vede sindacati su emergenza sanitaria e legge di bilancio

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola di Maurizio Maglioni* Il modello  trasmissivo – ripetitivo si dimostra ogni giorno sempre più inadeguato alla formazione umana delle giovani generazioni del XXI secolo. La scuola… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Un concorso per gli studenti che amano la poesia: è stato lanciato dall’associazione Archicultura e si rivolge in ai giovani autori di età corrispondete alla frequenza… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Educazione e cura della prima infanzia e accesso a un’assistenza a lungo termine di alta qualità e a prezzi accessibili. Su questi due temi il Consiglio… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Alla Riunione Ministeriale del Comitato per le Politiche dell’Istruzione (EDPC) dell’OCSE a Parigi, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha posto ufficialmente tre temi:… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Contesto: Classi terze della scuola dell’infanzia dell’IC IV di Lodi. Math in Progress 2015-2016 Docente: Maria Teresa Malvicini “Sulla linea dei numeri” è il titolo del… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Telecamere in classe e intercettazioni, l’esperto Lodolo D’Oria: “Occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti” 9 December 2022 Il tema delle intercettazioni, come “strumento micidiale di delegittimazione personale” tanto che “la loro diffusione selezionata e pilotata rappresenta anche un pericolo per la riservatezza e l’onore delle persone”.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari”

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Manovra 2023, Bernini annuncia: “Aumenteranno le borse di studio universitarie e gli studenti beneficiari” 9 December 2022 Borse di studio più remunerative, una platea più larga di studenti beneficiari.

Diventare docenti 9 Dicembre 2022

Concorso straordinario bis: le GRADUATORIE. Aggiornato con Sicilia

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: 14.

NOTIZIE 9 Dicembre 2022

La maggiorazione contributivi invalidi permette di andare prima in pensione di vecchiaia?

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La maggiorazione contributivi invalidi permette di andare prima in pensione di vecchiaia? 9 December 2022 Come si utilizza la maggiorazione contributiva degli invalidi di 2 mesi ogni anno lavorato e come aiutano sulla pensione di vecchiaia? Agli invalidi con percentuale superiore al 74% è riconosciuta una maggiorazione contributiva di 2 mesi per ogni anno di lavoro effettivamente prestato, fino ad un massimo di 5 anni.

torna all'inizio del contenuto