Tutto scuola

26 Luglio 2022

Smartphone e tablet a tavola: come comportarsi con i figli?

Smartphone e tablet a tavola: come comportarsi con i figli?

26 July 2022

Diciamo la verità: tutti noi genitori, almeno una volta, abbiamo ceduto alla tentazione di mettere smartphone o tablet nelle mani dei nostri bambini. Sì, anche a tavola. Magari eravamo in pizzeria e avevamo bisogno di rilassarci un momento oppure i bambini ci hanno chiesto la possibilità di vedere una sola volta (“Dai mamma, ti giuro, una sola!“) quel cartone che gli piace tanto. Fatto sta che a tutti deve essere capitato poi di fare i conti con il problema di coscienza: è giusto che i figli stiano a tavola con smartphone e tablet? A rispondere ci ha pensato il portale AdoleScienza.it gestito da psicologi e psichiatri.

Non bisogna dimenticare che per una corretta educazione digitale – dice il team di psicologi del portale -, soprattutto a tavola, è decisivo il ruolo dei genitori e delle figure di riferimento: i genitori devono prima di tutto dare il buon esempio“. Insomma, detto in parole povere: niente tablet e smartphone nemmeno per noi, almeno a tavola. Quello che invece dovremmo fare è favorire il dialogo. “Il tempo del pranzo e della cena – leggiamo infatti sul sito – sono dei momenti fondamentali, nei quali potersi ritrovare in famiglia, parlare e condividere il piacere di stare insieme, gustando un buon piatto“.

Fin qui ci siamo. Le cose si fanno difficili ora: “È importante – dicono psicologi e psichiatri – far comprendere ai nostri figli che, così come il televisore acceso, uno smartphone o un tablet distraggono completamente da ciò che si sta mangiando e dalle persone che ci stanno vicino. Bisogna trovare dunque le strategie più adeguate per riuscire, almeno nei momenti importanti come quello dei pasti, a disintossicarsi da tablet e smartphone“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola Sono state pubblicate le graduatorie delle 3.571 scuole dell’infanzia statali beneficiarie dei 267,8 mln di fondi stanziati dall’Avviso pubblico “Ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia”.… [...]

Pubblicato da Redazione Tuttoscuola I compiti per le vacanze che tuo figlio deve svolgere lungo tutta la durata del periodo estivo sono tornati. Non senza una certa dose di stress sua… [...]

Pubblicato da Simone Consegnati La scuola dell’infanzia, che molti di noi chiamano ancora ostinatamente “materna” o, peggio, “asilo”, può essere gestita da tre tipi di enti: lo Stato, i comuni,… [...]

Pubblicato da Marco Braghero Viaggio nella scuola finlandese. Ci chiediamo spesso”Cambiare la scuola italiana: è davvero necessario?” La crisi profonda del nostro sistema educativo lo imporrebbe, ma il cambiamento dovrebbe… [...]

Pubblicato da Nicoletta Appignani Quanto è importante oggi nella formazione, nell’apprendimento, in definitiva nel percorso scolastico di uno studente la possibilità di conoscere nuove realtà, di misurarsi con esperienze di… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Scuola dell’infanzia, pubblicate le graduatorie: 267,8 mln per ambienti didattici innovativi

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola dell’infanzia, pubblicate le graduatorie: 267,8 mln per ambienti didattici innovativi 12 August 2022 Sono state pubblicate le graduatorie delle 3.

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Scuola dell’Infanzia: tutto quello che non sai (e che invece tuo figlio vorrebbe che conoscessi)

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola dell’Infanzia: tutto quello che non sai (e che invece tuo figlio vorrebbe che conoscessi) 12 August 2022 La scuola dell’infanzia, che molti di noi chiamano ancora ostinatamente “materna” o, peggio, “asilo”, può essere gestita da tre tipi di enti: lo Stato, i comuni, e i privati, che spesso sono congregazione religiose.

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Scuola, cosa imparare dal modello finlandese: non copiare, ma innovare

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Scuola, cosa imparare dal modello finlandese: non copiare, ma innovare 12 August 2022 Viaggio nella scuola finlandese.

Tutto scuola 12 Agosto 2022

Come scegliere e organizzare una gita scolastica

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Come scegliere e organizzare una gita scolastica 12 August 2022 Quanto è importante oggi nella formazione, nell’apprendimento, in definitiva nel percorso scolastico di uno studente la possibilità di conoscere nuove realtà, di misurarsi con esperienze di vita differenti, di visitare musei, città lontane, addirittura paesi stranieri? Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone, scriveva Steinbeck.

torna all'inizio del contenuto