Tutto scuola

22 Settembre 2022

Web e giovani: domani, 23 settembre, ultimo incontro rivolto a famiglie e insegnanti

Web e giovani: domani, 23 settembre, ultimo incontro rivolto a famiglie e insegnanti

22 September 2022

Web e giovani, due mondi vicini tra loro e spesso lontani dagli adulti. Oggi chi è chiamato in forme diverse al compito educativo può sperimentare un vero e proprio divario con la generazione dei cosiddetti “nativi digitali” che, anche attraverso le dinamiche di gruppo, si aggiorna in continuazione, ha a disposizione nuove proposte e disponibilità, con le possibili, conosciute, preoccupanti derive. Anche il web fa parte della svolta epocale che stiamo vivendo e richiede alla generazione adulta una disponibilità alla conoscenza, alla riflessione, alla valutazione delle possibilità positive (e negative) costituite da questo strumento. Le Associazioni ESSERCI, DIESSE LOMBARDIA, ARTICOLO26 propongono un ciclo di incontri che intende essere un percorso in tale direzione, “Web e giovani, una nuova frontiera per tutti”, iniziato lo scorso maggio 2022 e che si concludere domani, venerdì 23 settembre, nell’incontro “Il mondo dei videogiochi: quali elementi per un approccio consapevole”.

Nel corso dell’incontro di domani si partirà da un approfondimento quantitativo del fenomeno dei videogiochi: 2,800 miliardi di persone utilizzano infatti i videogiochi e la cifra aumenta in continuazione. In Italia sono 17 milioni. Dall’inizio, nel 1952, si è verificata crescita esponenziale e i video giochi si sono imposti su tutte le forme tradizionali di intrattenimento, con la pandemia l’aumento è stato del 63%.  Si arriverà poi a parlare dei contenuti e delle modalità di utilizzo dei videogiochi, senza ignorare il rischio della dipendenza: se ne è occupato anche L’OMS, l’Ordine mondiale della sanità, inserendo il “gaming disorder”, cioè la dipendenza dai videogiochi nell’ elenco delle malattie ufficiali. Il gaming desorder viene definito nei suoi sintomi. L’ipotesi che perviene dalle neuroscienze è che essendo particolarmente esercitata nei videogiochi l’area cerebrale delle emozioni, con l’uso eccessivo e prolungato di essi si riduce il funzionamento dell’area cerebrale prefrontale, che è l’area della riflessione, atta ad inibire impulsi, area che invece deve esser allenata e portata a maturazione.

L’appuntamento con quest’ultimo incontro di Web e giovani dedicato al mondo dei videogiochi è quindi fissato per domani, 23 settembre, alle ore 21, sulla Piattaforma di Youtube di Diesselombardia.

Sono disponibili, per ciascun incontro, materiali agili di informazione per preparare domande da rivolgere agli esperti, per chi fosse interessato a riceverli la mail è innocenza.lucini@diesselombardia.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Pubblicato da Orazio Niceforo L’edizione 2022 di Education at a Glance, il rapporto annuale dell’OCSE che raccoglie e mette a confronto le statistiche nazionali sui sistemi educativi dei 38 Paesi… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo All’estero l’academy connota la provenienza dal mondo aziendale, che crea percorsi formativi con particolari abilità e professioni per qualificare i propri fornitori, partner e clienti finali,… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo Il merito al centro del sistema scolastico. È quanto ha proposto Fratelli d’Italia in campagna elettorale, un obiettivo che la coalizione ha integrato, nella prospettiva della… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo Come già abbiamo osservato nella presentazione dei diversi programmi, quello del Centrodestra, intitolato “Per l’Italia. Accordo quadro di programma per un governo di centrodestra”, è particolarmente stringato,… [...]

Pubblicato da Orazio Niceforo Gli analisti politici si sono impegnati, nel corso della settimana, nella interpretazione del voto del 25 settembre, che ha visto il rilevante successo di Fratelli d’Italia… [...]

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

Ultimi articoli

Guide e Vademecum 3 Ottobre 2022

Comunicare anche in buona fede alle famiglie che una docente è in gravidanza si commette illecito sanzionabile dal Garante

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La Dirigenza scolastica 3 Ott 2022 – 06:46 Marco Barone Comunicare anche in buona fede alle famiglie che una docente è in gravidanza si commette illecito sanzionabile dal Garante 3 October 2022 Nel provvedimento in commento del Garante per la Privacy, [doc.

Guide e Vademecum 3 Ottobre 2022

Gli organi della scuola, il funzionamenti, la loro convocazione, le dimissioni e la decadenza dei componenti. Facciamo il punto

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email La Dirigenza scolastica 3 Ott 2022 – 06:41 Antonio Fundarò Gli organi della scuola, il funzionamenti, la loro convocazione, le dimissioni e la decadenza dei componenti.

Diventare docenti 3 Ottobre 2022

Concorso riservato sostegno, docenti possono ottenere incarico in una provincia della regione scelta ma se non accettano possono iscriversi nuovamente

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Concorso riservato sostegno, docenti possono ottenere incarico in una provincia della regione scelta ma se non accettano possono iscriversi nuovamente 3 October 2022 I partecipanti alla procedura riservata di assunzione su posto di sostegno ottengono dapprima una supplenza annuale e poi l’a.

Tutto scuola 3 Ottobre 2022

Genitori, come non perdere i finanziamenti delle scuola

x Share on Social Media twitter facebook pinterest email Genitori, come non perdere i finanziamenti delle scuola 3 October 2022 Sono due le cose che garantiscono l’immediata attenzione delle famiglie: ciò che mette a rischio il benessere dei loro figli e ciò che può incidere sulla precarietà del bilancio familiare.

torna all'inizio del contenuto